|

«I giovani non trovano lavoro perché stanno bene in casa»

I giovani non hanno la “giusta determinazione” a trovare un lavoro, spesso non hanno stimoli o ambizioni “perche’ stanno bene a casa”. Queste le parole presidente della Fiat (e notissimo self made man) John Elkann, che oggi a Sondrio ha incontrato gli studenti delle scuole superiori della Valtellina, in una conferenza organizzata dalla Banca Popolare di Sondrio.

JOHN ELKANN E I GIOVANI CHE NON TROVANO LAVORO – “Il problema dei giovani – ha detto, e le sue parole sono state riportate dalle agenzie di stampa Asca e Agi – è che non hanno la giusta determinazione a trovare un lavoro. Forse non hanno una reale voglia di cogliere queste opportunità, perché non ne hanno bisogno, perchéstanno bene a casa, oppure non ci sono sufficienti stimoli o non hanno la giusta ambizione a fare delle cose”. La stessa battuta viene riportata dall’Ansa così:

”Il lavoro c’e’ ma i giovani non sono cosi’ determinati a cercarlo”. Lo sostiene il presidente di Fiat John Elkann che ha incontrato a Sondrio gli studenti delle scuole superiori rispondendo alle loro domande sul tema dell’istruzione. ”Se guardo a molte iniziative che ci sono, non vedo in loro la voglia di cogliere queste opportunita’ perche’ da un lato non c’e’ una situazione di bisogno oppure non c’e’ l’ambizione a fare certe cose”. Secondo Elkann ”ci sono tantissimi lavori nel settore alberghiero ma c’e’ tantissima domanda di lavoro ma c’e’ poca offerta perche’ i giovani o stanno bene a casa o non hanno ambizione”.


MOMENTI DI ILARITA’ –
Ci sono stati anche momento di ilarità questa mattina nel corso dell’incontro tra il presidente della Fiat John Elkann e gli studenti delle scuole superiori di Sondrio organizzato dalla fondazione Agnelli nella sede della Banca Popolare. Uno studente che sta ultimando il corso da elettricista ha chiesto a Elkann, una volta finito gli studi, un posto alla Fiat. “Finisci bene – ha risposto Elkann – e poi ci risentiamo”. Ad un altro studente che gli ha chiedeva dove lui e il fratello Lapo trovassero le motivazioni per impegnarsi nel lavoro, Elkann ha risposto: “Lapo Ginevra ed io siamo sempre stato stimolati dalla nostra famiglia a fare le cose dando sempre il meglio. Stare sempre un vacanza diventa estremamente noioso”. “Non sono proprio d’accordo”, fa replicato lo studente con ironia, suscitando gli applausi e le risate dei compagni.