|

La modella curvy che “vince” la copertina del giornale

Avanzano le modelle in carne, le polemiche contro l’uso di donne magrissime in pubblicità e nella moda comincia ad avere qualche effetto visibile e sono sempre di più le modelle dalle misure abbondanti.

o-TORRID-GEORGINA-BURKE-570

L’AVANZATA – L’ultima copertina conquistata da una modella rotondetta è quella di  Torrid, una catena che vende capi per taglie forti e che ha arruolato la ventitreenne modella australiana Georgina Burke come primo volto del proprio marchio, Burke apparirà così sulla copertina del catalogo dei costumi, nella pubblicità dell’azienda e all’interno dei punti-vendita della catena.

LE TAGLIE DELLE DONNE VERE – Il 68% delle donne americane ha una taglia superiore a quelle abitualmente illustrate nelle pubblicità, ma difficilmente le modelle con taglie appena più generose di quella minima arrivano alla fama, le aziende non vogliono associare la loro immagine a quella di donne in carne.

LEGGI ANCHE: La donna di 62 ANNI che ti fa vedere come si possa essere sexy a ogni età

IL MURO MOSTRA QUALCHE CREPA – Tanto è vero che l’industria è scivolata nell’eccesso opposto, finendo per promuovere l’immagine di ragazze ultra-magre a discapito di quella, più corrispondente alla realtà, di modelle con taglie simili a quelle della maggior parte dell’umanità femminile. Negli ultimi anni però le campagne contro l’anoressia hanno martellato incessantemente e qualche risultato è stato ottenuto, tanto che le modelle sovrappeso sono state lentamente sdoganate e oggi hanno conquistato un loro piccolo posticino al sole.