Come nasce la dipendenza da sesso

di Redazione | 11/02/2014

La sensazione di essere in grado di risolvere i propri problemi con il sesso, spesso ha a che vedere con la prima esperienza sessuale: molte persone che hanno una dipendenza da sesso hanno avuto rapporti precoci che sono stati vissuti in maniera travolgente, un po’ come capita ai tossicodipendenti durante il loro primo approccio con la droga: per arrivare ai livelli di piacere della prima volta c’è bisogno di aumentare la dose continuamente, in questo modo si sviluppa la dipendenza.

google glass sesso 3

LA PICCOLA MORTE – Andrea Bräu, un’esperta in materia contattata da Bild ha detto che non si nasce con una dipendenza, ma che questa viene sviluppata negli anni per reprimere dei sentimenti negativi. Anche nel fim Nymphomaniac si parla di esperienze sessuali puramente fisiche. Per quanto riguarda la dipendenza dal sesso in internet invece non vi è nessuna vicinanza tra le parti, vi è solo un apice che dura pochi secondi, non per niente l’orgasmo in questi casi viene anche definito «La piccola morte». «Inoltre – dice la Bräu – la dipendenza dal sesso è spesso legata ad altri disturbi mentali, ma di solito la combinazione che si trova più facilmente è la dipendenza dal sesso combinata con una da alcol e droga».

Leggi anche: La clinica che cura la dipendenza da sesso

IL DESIDERIO SESSUALE – Le persone dipendenti dal sesso riscontrano un grande  aumento del desiderio sessuale, che occupa gran parte dei pensieri della loro giornata e influisce sul loro comportamento. Sono costantemente alla ricerca di gratificazione sessuale, ma non riescono mai ad arrivare al culmine del piacere né riescono a stabilire un legame profondo con il partner. Continuamente alla ricerca di esperienze sessuali soddisfacenti, chi ha una dipendenza da sesso ha sempre bisogno di “aumentare la dose” per essere appagato. Andrea Bräu ha detto però che non esistono criteri uniformi per diagnosticare una dipendenza da sesso, visto che i desideri delle persone devono essere verbalizzati e che quindi “dipendente” potrebbe anche voler significare “non potrei vivere senza” (sesso),  che sono due cose completamente diverse, ma a volte i termini usati dai pazienti possono trarre in inganno.