|

Il meteorite che si schianta su Marte

Le immagini spettacolari di impatto di un meteorite su Marte permettono di datare la formazione del cratere tra il luglio del 2010 2 maggio del 2012, quando sono state scattate .

cratere marte 2
Immagine scattata dall’High Resolution Imaging Science Experiment (HiRISE) a bordo del Mars Reconnaissance Orbiter. | NASA/JPL-Caltech/Univ. of Arizona

UN BEL BOTTO – Marte è colpito ogni anno da circa 200 meteoriti, che in mancanza d’atmosfera impattano sul pianeta senza esserne frenati. Così anche pietrone tutto sommato modeste come quella in questione, producono effetti spettacolari. Questa ad esempio associa a un cratere di appena 30 metri di diametro una proiezione dei detriti da impatto che arriva fino a 15 chilometri dal punto zero.

LEGGI ANCHE: Curiosity dice che su Marte poteva esserci vita

cratere marte 1LE SONDE SU MARTE – A cogliere il cratere è stato l’High Resolution Imaging Science Experiment (HiRISE) a bordo del Mars Reconnaissance Orbiter, una sonda orbitante che fotografa incessantemente la superficie del pianeta e invia le immagini a Terra perché siano analizzate dagli scienziati della NASA e delle istituzioni associate nella ricerca astronomica. Le sonde spaziali in generale raccolgono migliaia d’immagini e dati, che poi sono analizzati dagli studiosi e conducono a nuove scoperte anche a distanza di anni da quando sono stati raccolti.