|

Il video dei poliziotti che spezzano il braccio ad un ragazzo con problemi psichiatrici

Rotterdam, New York: Un 16 enne statunitense ha citato in giudizio il dipartimento di polizia di Rotterdam dopo che due agenti gli hanno spezzato il braccio mentre cercavano di farlo scendere da uno scuolabus nel mese di ottobre. L’avvocato della famiglia di Jacob Gocheski – così si chiama il ragazzo –  ha detto al Times Union che il giovane ha problemi psichiatrici. L’autista dello scuolabus ha chiamato la polizia il 9 ottobre dicendo di non vi erano le condizioni di sicurezza necessarie per accompagnare l’adolescente a scuola. Un video delle telecamere di sicurezza del mezzo scolastico mostra i due poliziotti che tentano di convincere lo studente a smontare dallo scuolabus, fino a quando non decidono di farlo scendere con la forza, sollevandolo dal sedile e mettendogli un braccio dietro la schiena: in quel momento l’arto dell’adolescente si spezza, come si può sentire chiaramente dall’audio del filmato. Ora la famiglia del ragazzo ha chiesto 1 milione di dolllari di risarcimento al dipartimento di polizia di Rotterdam.

(Video: Liveleak)