Un referendum sull’euro e sull’Europa

di Dipocheparole | 30/12/2013

pil

Francesco Grillo sul Messaggero di oggi tira fuori una proposta-provocazione, che somiglia molto a quella del suo omonimo Beppe: quella di un referendum sull’euro e sull’Europa. Scrive il manager ed opinionista:

Oggi, al contrario, ci sarebbe da chiedere ai cittadini cosa ne pensano di dare mandato al proprio governo di negoziare un ritorno alla lira.Un governo interessato almeno alla sua stessa sopravvivenza avrebbe però a quel punto l’urgenza – la stessa che avràDavidCameronnei prossimi mesi per impedire un’uscita dell’Inghilterra dall’Europa -di spiegare che una scelta di questo genere significherebbe quasi certamente restare senza soldi per pagare gli stipendi e le pensioni;ma anche comeintende uscire dall’altrettanto preoccupante prospettiva di rimanere in un’unione monetaria che dal 2015 richiederà sanguinose riduzioni dell’esposizione degli Stati che comel’Italia hanno, per propria colpa, accumulato debiti eccessivi.

La proposta è provocatoria, e l’editorialista spiega che servirebbe comunque a rilanciare l’Europa:

L’europuò vivere solo se l’Europa(come già sta accadendo de facto nei Paesi inmaggiore difficoltà) tassa e interviene sulla spesa pubblica.Maciònon è possibile se chi tassa non risponde a chi è tassato.Amenochenon si voglia violare il principio basilare di “no taxationwithout representation” e si voglia rischiare di mettersi contro la democrazia che tende a reagire male e all’improvviso. Questo rischio sarà ancora più grande quandocon il fiscal compact, il fardello per rimanere nell’Europa che conta diventerà molto più pesante.

E quindi:

Mettere i cittadini nella condizione di scegliere può essere rischiosoma, in fin dei conti, questo è vero per qualsiasiprocesso di apprendimento e di crescita collettivo e la democrazia è ancora la «peggior formadi governo, eccezion fatta per tutte quelle forme che si sonosperimentate fino adora».

L’intero articolo è disponibile sul quotidiano in edicola.

 

(Credit immagine: ANSA / LUCA ZENNARO)