Anonymous attacca gli account dell’ISIS con i cartoni animati

di Redazione | 21/07/2015

Gli attivisti di Anonymous hanno attaccato gli account dei simpatizzanti dell’ISIS associandoli a immagini anime.

ANONYMOUS CONTRO L’ISIS –

Anonymous all’attacco dell’ISIS, centinaia di account sui social network riconducibili all’organizzazione o a suoi simpatizzanti sono stati inondati di messaggi con immagini anime, alcuni sono anche stati piratati e l’immagine di una ragazzina vestita di nero è stata sostituita a quelle dei rispettivi avatar.

GLI ANIME CONTRO L’ISIS –

L’azione serve a oscurare gli account agli occhi dei motori di ricerca, che così restituiranno in molti casi le immagini degli artisti giapponesi al posto di quelle truculente della propaganda dell’ISIS. Sono stati colpiti account molto popolari, ma anche account con poche decine di follower, in tutto più di 750 account elencati in una lista pubblicata su Pastebin.

LEGGI ANCHE: Suruc, la strage dei giovani socialisti porta la guerra dell’ISIS in Turchia

UNA LOTTA SENZA FINE –

Non è chiaro che impatto l’azione potrà avere, ma è chiaro che la potenza di fuoco dei 90.000 account che, solo su Twitter, si stima seguano le indicazioni di Anonymous, è di molto superiore a quella dei militanti del califfato. Anche se gli account piratati potranno rinascere e a lungo termine l’effetto dell’azione scemerà, per qualche giorno i propagandisti dell’ISIS in rete avranno da fare qualcosa di diverso dal solito, anche se per molti di loro non si tratta di una novità, alcuni di loro hanno subito questo contrappasso più e più volte, come ricorda anche simpatica canzoncina riprodotta nel video qui sopra.

TAG: Anonymous