L’inchiesta di Report sull’amianto negli elicotteri della Guardia di Finanza

di Valentina Spotti | 08/06/2015

amianto elicotteri report

L’amianto è illegale in Italia. Eppure, secondo un documento del governo indiano, il nostro paese sarebbe uno dei maggiori importatori al mondo di questo materiale che continua ad essere utilizzato nell’edilizia sebbene sia stato ampiamente riconosciuto come nocivo e pericoloso per la salute. È quanto rivelato domenica sera da Report, nell’inchiesta di Giorgio Mottola che ha sottolineato come un documento dell’ente minerario del governo indiano, datato 2012, abbia indicato l’Italia come il primo paese importatore di amianto: oltre 2000 tonnellate ogni anno, stando a quanto dichiarato da Ezio Bonanni, presidente Osservatorio Nazionale Amianto.

amianto elicotteri report
Photocredit: Report/Rai3

L’AMIANTO NEGLI ELICOTTERI DELLA GUARDIA DI FINANZA –

Nel solo 2011, l’Italia avrebbe importato dall’India 1040 tonnellate di amianto: «Si usa ancora oggi in alcuni contesti del settore militare, edile e in alcune aziende chimiche» – spiega Bonanni, dimostrando come, in Italia, il mercato dell’amianto sarebbe ancora particolarmente attivo, anche sul versante delle esportazioni. Il nostro paese avrebbe infatti esportato questo materiale fino al 2014, nonostante il divieto, importandolo anche da Stati Uniti e Cina. Amianto che sarebbe presente anche in alcuni elicotteri in uso dalla Guardia di Finanza, gli AB412, A109, NH500 prodotti dalla Augusta Westland, l’azienda guidata da Daniele Romiti, partecipata di Finmeccanica, che fornisce elicotteri a tutti i corpi armati dello Stato. Che “potenzialmente” gli elicotteri della Augusta Westland potessero contenere amianto è già noto ai vertici delle forze dell’ordine, mentre gli uomini dell’arma si trovano quotidianamente a contatto con le fibre di amianto, altamente pericolose per la salute, contenute nelle guarnizioni dei velivoli in uso anche dopo la messa fuorilegge dell’amianto. Gli elicotteri in questione sarebbero attualmente fermi per preservare la salute dei militari.

amianto elicotteri report
Photocredit: Report/Rai3

 

LEGGI ANCHE: Amianto: cos’è e cosa provoca

 

AMIANTO SÌ O NO? –

Nella sua inchiesta Mottola ha intervistato anche al ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, che ha dichiarato di essere pronto ad approfondire la questione mentre Finmeccanica, in una nota letta da Milena Gabanelli in studio, ha dichiarato di avere, dal 1992,«adeguato la produzione alle prescrizioni di legge e aver consegnato elicotteri e ricambi privi di amianto». Stando a quanto dichiarato dalla Guardia di Finanza, tuttavia, su una flotta di ottanta elicotteri, cinquanta sarebbero fermi perché contaminati. E gli spettatori commentano su Twitter:

 

(Photocredit copertina: Report/Rai3)