L’11 settembre e i complottisti contro Bersaglio Mobile di Mentana

di Stefania Carboni | 11/09/2017

11 settembre

In occasione dell’11 settembre Enrico Mentana ha dedicato la prima puntata di Bersaglio mobile all’attentato sulle Torri gemelle

 

LEGGI ANCHE > TUTTE LE BUFALE DELL’11 SETTEMBRE

Mentana ha voluto fare la persona corretta: da una parte un servizio complottista, dall’altro uno da debunker che smontasse le teorie dell’attentato che ha segnato la storia del mondo occidentale. Così sì è proseguito dalla formazione degli attentatori al crollo delle torri di New York fino allo schianto sul Pentagono. Qualcuno però non l’ha presa benissimo.

Poco importa che testimoni abbiano visto schiantarsi un aereo dentro il Pentagono. Poco importa che le Torri siano collassate esattamente per il materiale con il quale sono state costruite e nel modo prevedibile. Poco importa che qualcuno abbia perso il padre, la madre, il proprio marito e che abbia riconosciuto la sua voce. Niente da fare. Per i complottisti Mentana ha sbagliato.

Chissà se Mentana sarà riuscito nel suo intento. Quello di informare, davvero, in una tragedia che fa ancora discutere. Sedici anni dopo.

(foto copertina Twitter Andrea Salerno)