I 100mila pipistrelli caduti dal cielo

di Dario Ferri | 09/01/2014

La scena ricorda i film di Alfred Hitchcock. In Australia, nello stato del Queensland, sono stati trovati migliaia di pipistrelli morti a causa di una recente ondata di caldo. A darne notizia e a fornire una stima degli animali privi di vita è stato soprattutto il gruppo animalista britannico Rspca (Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals). Secondo gli animalisti sarebbero circa 100mila i pipistrelli morti nel sud est del Queesland, appartenenti a decine di diverse colonie

L’ALLARME – Nel dettaglio la scoperta degli animali provi di vita sarebbe avvenuta soprattutto a Mount Ommaney, Redbank, Boonah, Palmwoods, Laidley and Gatton. L’ondata di caldo è stata una catastrofe per tutte le colonie di pipistrelli nel sud-est del Queensland», ha dichiarato Michael Beatty, portavoce di Rspca, che parla di «impatto inquietante» su colonie «vitali per l’ecosistema».

I RISCHI – Il ritrovamento delle carcasse dei pipistrelli ha ovviamente messo in allerta gli abitanti della zona interessata e gli amministratori. A Scenic Rim, nei pressi di Brisbane, ad esempio, sono state rimosse le carcasse di circa 2mila animali. A Boonah, gli abitanti si sono lamentati per il cattivo odore che ha invaso la città. Alcune decine di persone stanno inoltre ricevendo un trattamento antivirale per difendersi da eventuali malattie. I residenti sono invitati infatti a non toccare i pipistrelli, in stato di decomposizione.

(Fonte foto: wikimedia commons)