4G: tutti ne parlano, ma cos’è?

Il termine 4G identifica la quarta generazione di servizi per la telefonia mobile. La prima generazione di cellulari (1G) era...

Il termine 4G identifica la quarta generazione di servizi per la telefonia mobile.

La prima generazione di cellulari (1G) era costituita da una rete analogica estremamente semplice ed orientata solo al traffico voce. Negli Stati Uniti, la Federal Communications Commission (FCC), l’ente che regola il settore delle telecomunicazioni, cominciò la vendita all’asta delle frequenze destinate alle reti 1G nel 1982. E la quarta generazione (4G) cos’è e cosa comporta? Trattandosi di un’evoluzione rispetto alla precedente, è lecito attendersi un qualcosa in più e dei miglioramenti tangibili. Rispetto però al passaggio 2G->3G (e ancor più nel caso 2G->2.5G), la quarta generazione comporta un cambiamento radicale ed innovativo nell’architettura. Non è più “solo” una questione di servizi aggiuntivi e di maggiore banda disponibile sia in download che in upload, ma si tratta piuttosto di una vera e propria “rivoluzione”. Continua qui.