Quando il porno diventa davvero animale (video)

Siete caldi? Siete pronti? Perché Isabella Rossellini, l’attrice ed oramai regista, figlia d’arte di Ingrid Bergman e Roberto Rossellini, sta per tornare alla carica con le sue “piccanti” serie riguardanti i cortometraggi dedicati al “porno a luci verdi”, ossia il “Green Porno” i filmati che ritraggono gli animali, in particolari gli insetti, nei loro momenti, diciamo così, di intimità più spinta. La prima serie, nel 2008, impazzò letteralmente sul web, tanto che divenne una specie di “virale”. Allora, la coppia di “attori hardcore” erano delle cimici, mentre il titolo del pruriginoso video era, appunto “Bedbug sex“.

IL PORNO A LUCI VERDI – Nel frattempo la Rossellini, attrice che vanta nel suo palmares anche un Golden Globe, è diventata famosa – soprattutto negli States – per questo genere di cortometraggi. Il successo di Bedbug sex è stato inserito in una collezione completa di vari altri “amplessi animali” che ha preso il nome proprio di Green Porno. A quella prima serie, come spesso avviene nel cinema (ed in particolare proprio in quello porno) ha fatto seguito un nuovo sequel intitolato “Seduce Me” che sarà disponibile a partire dal prossimo 8 dicembre. Il repertorio è davvero completo: dagli accoppiamenti di cervi, delfini, ippocampi (i cavallucci marini),  a quelli dei ragni, dei vermi, dei pesci e anche delle oche – del resto, guardando un porno chi non ha mai visto un oca fare sesso? Persino i generi sono molteplici, proprio come nel mondo hardcore umano! Amplessi variamente omosessuali, transessuali o addirittura asessuali. Insomma, ce n’è per tutti i gusti. Sedetevi comodi e “godetevi” lo spettacolo in anteprima!