Occhiali 3D: tutti uguali?

Con l’avvento dei nuovi televisori urge orientarsi nel mare delle proposte sul mercatoNuove tecnologie, nuovi gadget: gli occhiali 3D sono...

Con l’avvento dei nuovi televisori urge orientarsi nel mare delle proposte sul mercatoNuove tecnologie, nuovi gadget: gli occhiali 3D sono la soluzione ideale per visualizzare immagini 3D, in particolare la TV 3D. Ci sono modelli di televisori che permettono la visualizzazione stereoscopica anche senzaenza l’ausilio degli occhialini 3D (prende il nome di auto stereoscopia), ma nella maggior parte dei casi questi vengono ancora utilizzati. Gli occhiali 3D si possono raggruppare in due grandi categorie: attivi e passivi. Quelli attivi sono realizzati con una lastra di vetro che bloccala luce; questo permette di far pervenire all’occhio sinistro e all’occhio destro un’immagine alterata, in modo da mostrare prima all’uno, poi all’altro, ogni frame dell’immagine stereoscopica. Invece quelli passivi sono semplicemente indossati per vedere immagini 3D a video. Tutto il lavoro viene svolto dalla tecnologia della TV o del cinema 3D. Maggiori dettagli qui.