|

La bufala della lucertola su Marte

“Ho visto una lucertola su Marte”. È quello che ha sostenuto un blogger giapponese in una email al blog UFO Sightings Daily, specializzato in avvistamenti di oggetti volanti non identificati. Si tratta ovviamente di una bufala, e il blogger che ha rivendicato “l’avvistamento” deve essere dotato di un’immaginazione piuttosto fervida. Eppure, la notizia ha subito messo in moto la macchina del complotto.

lucertola su marte 1

UNA LUCERTOLA. ANZI NO, UN TOPO – Ne parla il Daily Mail: per quanto poco credibile e completamente senza fondamento, la “notizia” ha fatto scattare teorie cospirazioniste che vedrebbero la NASA pronta a portare la vita su Marte per fare esperimenti scientifici su esseri viventi. La “creatura” che è stata identificata come “un ratto o una lucertola” sarebbe stata avvistata in una foto scattata da Curiosity che la NASA ha diffuso lo scorso marzo.

 

LEGGI ANCHE: Copahue: il vulcano che sta per scoppiare

 

 

GLI “ESPERIMENTI SEGRETI” DELLA NASA – Scott C. Waring, l’amministratore di UFO Sightings Daily, ha preso sul serio la segnalazione del blogger giapponese e ha sostenuto che “date le piccolissime quantità d’acqua presenti su Marte è possibile trovare questi animali da deserto, ma sarebbe molto insolito, intendiamoci”. E poi scatta la teoria del complotto: “Oppure la Nasa ha portato di nascosto alcuni animali su Marte, nascondendoli in piccole camere criogeniche all’interno di Curiosity per condurre alcuni test sulla superficie del Pianeta Rosso?”

NESSUNA LUCERTOLA – Va fatto notare – e alcuni commentatori al post di Waring l’hanno sottolineato – come nell’immagine originale pubblicata dalla NASA a marzo non si trovi traccia della “lucertola”, ma soltanto di un insieme di rocce. Troppa immaginazione o addirittura un tocco di Photoshop?

lucertola su marte 3(Photocredit: Ufo Sightings Daily e NASA)