|

La scarpa che produce energia mentre cammini

Una realizzazione brillante in linea di principio, ma purtroppo del tutto inutile.

pedipower-1IL PRINCIPIO DELLA LEVA –L’hanno chiamato PediPower ed è stato realizzato da un gruppo di studenti del college della Rice University. Si tratta di un dispositivo montato sulle scarpe, che è in grado di produrre energia elettrica sfruttando l’energia cinetica prodotta dalla camminata. Si tratta di una leva con il fulcro verso il centro della suola, che con la spinta che riceve dal peso del corpo quando s’appoggia il tallone genera e trasmette un moto che attiva un piccolo generatore elettrico posto sul lato della calzatura, energia che poi è conservata in una batteria piazzata in cintura e collegata con un cavo.

UNO STUDIO INTERESSANTE – Una realizzazione sicuramente brillante da parte di un gruppo di studenti d’ingegneria meccanica, che sfrutta lo stesso principio che attiva prodotti già maturi per il mercato come i pavimenti che producono energia sfruttando il passaggio dei pedoni. Nonostante l’attrezzo si riveli in grado di caricare i più comuni dispositivi elettronici, non sfugge l’assurdità di vestire un meccanismo tanto complesso per ricaricare dispositivi portatili che nanno nella loro leggerezza e compattezza le loro doti principali.

I LIMITI DELLA FISICA – I ragazzi l’hanno comunque hanno preso la sfida sul serio e si sono avvalsi della collaborazione del Motion Analysis Laboratory dello  Shriners Hospital for Children di Houston per individuare il punto dove piazzare la leva che offrisse il rendimento migliore e il minor intralcio alla camminata. Purtroppo le leggi della fisica sono implacabili, per alimentare un qualsiasi generatore con i movimenti del nostro corpo, se vogliamo ottenere quantità interessanti d’energia ne dobbiamo spendere altrettanta e pagarla in fatica.