Papa Francesco ha visto un miracolo

20/05/2013 - di

Lo racconta lui stesso

Papa Francesco ha visto un miracolo

La preghiera ‘fa miracoli’. Lo dice il Papa, e racconta di averne visto uno, quando era arcivescovo di Buenos Aires, per l’implorazione di un ‘umile operaio’ argentino.

papa francesco angela merkel 4
IL MIRACOLO - Come l’operaio incollato alla cancellata che lo separa dalla Madonna di Lujan per implorare la salvezza della figlia in fin di vita; come Mose’ con le braccia levate verso Dio; come Abramo che lotta con Dio per salvare la citta’: papa Francesco invita a ‘una preghiera coraggiosa, che lotta per arrivare a un risultato’, e chiede di pregare per ‘i rifugiati e per tutti i drammi che ci sono adesso’. Questa preghiera ‘fa miracoli’.
Papa Bergoglio lo ha detto nella messa a Santa Marta cui hanno partecipato oggi alcuni dipendenti della Radiovaticana.

IL RACCONTO - Stralci dell’omelia sono pubblicati dall’emittente pontificia. Papa Francesco ha raccontato della bimba di 7 anni, che si e’ ammalata e a cui i medici hanno dato poche ore di vita. Il padre, un elettricista, ‘uomo di fede’, ‘diventa come pazzo’ e in preda a questa pazzia prende un autobus e si fa 70 chilometri per andare al santuario di Lujan, dove si c’e’ una delle icone mariane piu’ venerate in America Latina. Arriva a sera, quando il santuario e’ chiuso, si aggrappa alla cancellata e resta li’ a pregare la Madonna, ‘piange e prega tutta la notte; quest’uomo – commenta papa Bergoglio – lottava contro Dio’. Alle 6 se ne torna a casa e la moglie, che piange per la gioia, gli racconta che i medici hanno portato la piccola all’ospedale ma solo per precauzione, giacche’ la febbre e’ sparita e la bimba respira bene.

PAPA FRANCESCO E I MIRACOLI - ‘Questo – ha commentato Francesco – succede ancora, eh?, i miracoli ci sono!’. Ma perche’ ci siano i miracoli, e’ necessaria una preghiera coraggiosa, che lotta per arrivare a quel miracolo; non quelle preghiere per cortesia, ‘Ah, io preghero’ per te’: dico un Pater Noster, un’Ave Maria e mi dimentico’. Il Papa ha ricordato la preghiera di Abramo e Mose’, e ‘quella di tante persone, di tanta gente che ha fede e con la fede prega, prega. La preghiera fa miracoli, ma dobbiamo credere! Io penso che noi possiamo fare una bella preghiera, e dirgli oggi, tutta la giornata: ‘Credo, Signore, aiuta la mia incredulita”. A Lujan dice di essere stata guarita da un tumore, Josefa Natividad Zelaya, dopo che Giovanni Paolo II, in visita al santuario, le aveva posto le mani sul capo. Sarebbe uno dei vari miracoli per cui il papa polacco avrebbe intercesso ancora in vita, tema complesso e su cui la Chiesa non si e’ pronunciata. (Ansa)

22 Commenti

  1. Ari scrive:

    Per me chi commenta così e’ solo un ignorante senza amore senza fede per dio e per il prossimo dio c’è quando stai bene quando stai male quando lo preghi disperatamente e non hai speranza dio e con te sempre e chi non lo sa vedere chi non lo sa sentire bhe e solo figlio del diavolo e non ha speranza

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ultime Notizie

Senato - ddl Riforme Costituzionali

Processo civile: il governo pone la fiducia

22:39 Lo annuncia il ministro Maria Elena Boschi in aula. Nel testo sostitutivo dell'intero disegno di legge anche l'accordo per coppie senza figli con scioglimento del matrimonio in negoziazione assistita CONTINUA