|

Il giardinaggio ti fa dimagrire più della palestra

Il Daily Mail ci svela un segreto relativo al giardinaggio, ovvero che questo può essere molto più dispendioso di una seduta in palestra, visto che chi lo pratica arriva a consumare fino a 19 mila calorie all’anno.

giardinaggio-palestra (2)

COME 69 BARRETTE DI CIOCCOLATO – Questi dati sono emersi da uno studio che ha dimostrato come un appassionato che passi cinque ore e mezzo a settimana nel suo giardino sia in grado di consumare fino a 722 calorie. Ciò significa che tre ore di giardinaggio equivalgono ad un’ora di palestra mentre una stagione di lavori in giardino lunga sei mesi equivale a 18.772 calorie, ovvero al consumo di 69 barrette di cioccolato o alla corsa di sette maratone. Nel corso di una vita si consumano oltre un milione di calorie, pari a circa 2000 hamburger.

 

LEGGI ANCHE: Il ragazzino più intelligente di Einstein?

 

ESERCIZI FATICOSI – Lo studio è stato condotto attraverso l’analisi di un gruppo di 100 giardinieri ai quali è stato chiesto di quantificare il tempo mensile destinato al giardinaggio. I ricercatori hanno poi monitorato quelle che sono le attività tipiche di un giardiniere, ovvero seminare, scavare, falciare il prato, regolare le siepi, tagliare arbusti e alberi, rastrellare, piantare arbusti e trasferire i rifiuti del giardino con una carriola. Una mezz’ora di semina può portare a consumare 150 calorie mentre l’uso di apparecchiature particolari può aumentare il consumo fino a 400 calorie l’ora.

UN HOBBY CHE PROSCIUGA – Un giardiniere, intervistato dal Daily Mail, non ce l’ha fatta a trattenere il suo entusiasmo: “è molto divertente scoprire quanto vale a livello energetico il tempo passato nel mio giardino. Personalmente non ce la faccio ad andare in palestra o a perdermi in esercizi e corsi. Per questo motivo è bello sapere che esiste un qualcosa che ti tiene occupato e fa stare bene. Il portavoce del curatore dello studio, NetVoucherCodes.co.uk, ha spiegato che il giardinaggio è considerato un hobby ma che questo può portare a bruciare anche 700 calorie. Questo potrebbe incoraggiare altri “pigroni” a lavorare la terra. (Photocredit Lapresse)