|

Luna di miele con squalo

È finita in tragedia la luna di miele di una coppia di sposi francesi, che avevano scelto l’isola di Reunion, davanti alle coste del Madagascar, per trascorrere qualche giorno subito dopo le nozze. L’uomo, 36 anni, stava facendo surf nelle acque di Brisants de Saint-Gilles, la popolare spiaggia dell’isola francese quando uno squalo lo ha attaccato due volte, ferendolo a morte.

reunion sposino in luna di miele ucciso da squalo

FERITE GRAVISSIME – A dare l’allarme un altro bagnante, sotto gli occhi terrorizzati della moglie che lo osservava dalla spiaggia, a pochi metri da lui: i soccorritori si sono gettati in mare per trascinarlo sulla spiaggia, ma la situazione è apparsa fin da subito disperata. L’uomo presentata profonde ferite alle braccia e ai fianchi: fatale la perdita di sangue e una crisi respiratoria che ne ha decretato la morte. La moglie è stata ricoverata in stato di shock.

Guarda le foto:

 

LEGGI ANCHE: “Sono un serial killer e vi racconto cosa vuol dire uccidere 500 persone”

 

L’UOMO COME PREDA DEGLI SQUALI – Negli ultimi due anni, gli squali hanno già mietuto tre vittime tra i bagnanti di Reunion: questo però si tratta del primo caso dall’inizio dell’anno. Secondo quanto riportato dal Daily Mail l’uomo non sarebbe una preda degli squali, ma può capitare che sbaglino obiettivo, o che vogliano provare a “morderli” perché attratti dai movimenti rapidi dei nuotatori.

(Photocredit: RICHARD BOUHET/AFP/Getty Images)