|

La madre che mette incinta sua figlia

Un donna britannica al centro di un caso di folle egocentrismo.

* CELLULE STAMINALI e FECONDAZIONE ASSISTITA

NON È MATTA – Non è incapace d’intendere e di volere e allora il giudice ha considerato i motivi che l’hanno spinta ad agire come un’aggravante, l’equivalente degli “abbietti e futili” come s’indicano nella definizione di rito nel nostro codice penale.

L’OSSESSIONE DEI FIGLI – Aveva tre figli e non le bastavano. Due li aveva adottati da sposata, uno da single, ma poi non le è stato più concesso di adottarne altri, tre figli per una donna sola possono bastare. Delusa la donna ha architettato un piano diabolico, convincendo la figlia tredicenne a farsi inseminare per poterle offrire l’opportunità di crescere un quarto figlio. Dopo diversi tentativi con il seme comprato online dalla danese Cryos International e dopo un aborto a 14 anni, a sedici anni finalmente la giovane è finalmente rimasta incinta e ha partorito.

I SEGNALI – Proprio il comportamento della madre nel reparto maternità ha stupito e allarmato i medici, che hanno allertato i servizi sociali, che alla fine hanno ottenuto dalla giovane, che era ancora vergine, il racconto dei fatti. L’ipermamma è così stata separata dai pargoli ed è finita a processo. Un incubo comunque per la neo-mamma, cresciuta in casa e isolata dai coetanei senza neppure andare a scuola perché la madre aveva scelto l’educazione in casa.