Maria Chiara Carrozza ministro della pubblica istruzione

maria chiara carrozza ministro della pubblica istruzione

La lista dei ministri del governo Letta

Neodeputata del Pd e dal 2007 rettore della Scuola Superiore Sant’Anna, Maria Chiara Carrozza e’ il nuovo ministro dell’Istruzione. Nata a Pisa, 47 anni, presidente del Forum Universita’ del Pd, Carrozza da novembre 2006 e’ professore straordinario in Bioingegneria Industriale presso la Scuola Superiore Sant’Anna dove da novembre 2004 a ottobre 2007 e’ stata anche Direttore della Divisione Ricerche.

maria chiara carrozza ministro

MARIA CHIARA CARROZZA MINISTRO - E’ stata ‘visiting Professor’ nel 2003 presso l’universita’ di Vienna per tenere corsi sulla biomeccatronica e nel 2004 ha insegnato biomeccatronica presso l’Universita’ Campus Biomedico di Roma. Dal 2003 tiene corsi di criteri di progettazione di mani artificiali, fondamenti di robotica umanoide, neuro-robotica, biomeccatronica e bioingegneria della riabilitazione presso l’Universita’ di Pisa e la Scuola Superiore Sant’Anna. L’attivita’ scientifica di Carrozza ha inizialmente riguardato il settore della microingegneria biomedica, con particolare riferimento alla progettazione di strumentazione biomedica.

MARIA CHIARA CARROZZA
– Successivamente, l’attivita’ si e’ orientata verso le aree scientifiche della biorobotica, della biomeccatronica e della neuro-robotica, applicando paradigmi e metodologie proprie della bioingegneria industriale alla modellazione, progettazione e fabbricazione di sistemi intelligenti per applicazioni biomediche. In particolare l’attivita’ di ricerca si e’ focalizzata verso i seguenti ambiti specifici: studio di criteri di progettazione bio-ispirati e biomeccatronici, progettazione e realizzazione di componenti e sistemi per robotica umanoide, progettazione, fabbricazione e realizzazione di protesi cibernetiche e di interfacce neurali per la connessione della mano artificiale al cervello, progettazione e realizzazione di sistemi per la neuroriabilitazione dell’arto superiore e di ausili per il supporto funzionale. (ANSA)