Dario Fo e le battute su Brunetta a La Zanzara

brunetta-foto-altezza

Scoppia la polemica

“Brunetta che giura da ministro? La prima cosa che faccio è cercare un seggiolino per poterlo mettere a livello, all’altezza della situazione. Oppure meglio una scaletta, così se la regola da sé”. A parlare è Dario Fo che, ai microfoni del programma di Radio24 La Zanzara, sfoga tutta la propria frustrazione all’idea di rivedere Renato Brunetta in veste di ministro del prossimo governo Letta.

Dario-Fo-16-

IL CERVELLO È ANCORA PIÙ PICCOLO - “Sarebbe una gentilezza che si fa a Brunetta, e alla società, per non avere l’angoscia di vedere qualcuno che non ce la fa – ha proseguito il premio Nobel, parlando del totoministri – Il cervello di Brunetta quello sì che è ancora più piccolo”.

 

LEGGI ANCHE: L’assurdo #totoministri di Twitter

 

E SCHIFANI? - I conduttori Giuseppe Cruciani e David Parenzo chiedono a Fo anche la sua opinione su Schifani al governo. Implacabile la risposta: “Il cognome è onomatopeico, dentro il suo nome c’è già tutto, il rifiuto e il senso di angoscia e di repulsione per queste persone. Con questi al governo mi hanno copiato delle scene intere del Mistero Buffo”.