|

Cicciolina vuole legalizzare le droghe leggere

“Sono 30 anni che faccio politica, il mio sarà un programma liberale, libertario e ambientalista”. Cosi’ Ilona Staller, l’ex pornostar Cicciolina, ha presentato stamani la sua candidatura a consigliere comunale a Roma con il Partito liberale (Pli) per le elezioni di fine maggio.

CICCIOLINA, LE IDEE DEL PLI SONO LE MIE – “Sono felicissima di far parte di questo partito meraviglioso – ha detto Cicciolina leggendo una dichiarazione in una conferenza stampa nella capitale -. E’ uno ‘sposalizio’, tra virgolette, tra l’ideologia loro e la mia. Perché io la politica la faccio da 30 anni, sono antiproibizionista da una vita. Sono lieta che uno storico partito come quello liberale mi abbia chiesto di candidarmi – ha detto la Staller – Il mio programma è liberale, libertario e ambientalista”.

 

LEGGI ANCHE: Cicciolina candidata a sindaco di Roma

 

CICCIOLINA, IL PASSATO IN PARLAMENTO – Accanto a Staller il candidato a sindaco del Pli, Edoardo De Blasio, promotore culturale di 37 anni, e il segretario nazionale dei liberali Stefano De Luca. Nel programma dell’ex attrice porno Cicciolina, 61 anni, ci sono libera prostituzione, libertà per le droghe leggere a scopo terapeutico, riconoscimento delle coppie di fatto e massima attenzione al sovraffollamento delle carceri. Staller è già stata deputata dal 1987 al 1992, eletta nelle liste del Partito Radicale. (Ansa / Photocredit Lapresse).