|

L’uomo che si tatua il testamento biologico

Die Bild racconta la storia di Bern Reinhold, l’uomo che ha scelto come tatuaggio il proprio testamento biologico. Ecco cosa si è scritto sulla pelle.

IL TATUAGGIO TESTAMENTO – Die Bild racconta la scelta di Bern Reinhold che a 60 anni ha pensato di farsi un tatuaggio, il motivo non è puramente estetico ma contiene una indicazione importante da seguire in caso di necessità, o meglio, di vita o di morte.

guarda le immagini:

 

LEGGI ANCHE: Lo spot dell’italiano che vuole l’eutanasia

 

LA SCELTA – “Non intubare, non rianimare” è la scritta che Reinhold porta sul petto: “Con questo tatuaggio spiego che cosa voglio che i medici facciano del mio corpo. Io non voglio finire in coma e questo tatuaggio rappresenta la mia libertà personale di scelta” ha detto Bernd a Die Bild. La scritta non è ironica puntualizza il pensionato che spiega: “Desidero che i medici mi prendano sul serio”. La moglie Angelika, 56 anni, ha accettato la decisione del marito. Il 62 enne vive una vita selvaggia all’insegna del pericolo e infatti Die Bild racconta della sua passione per il rally. Reinhold guida una Porsche 930 del 1976 e dice: “So che è pericoloso ma, se mi succede qualcosa, i soccorritori e i paramedici devono tenere conto della scritta”.

 

(Photo Credit/Screenshot-Die Bild)