|

Come si compra un biglietto aereo on-line

Potenza della rete. Dal computer di casa nostra oggi è possibile fare pressoché qualsiasi cosa. Anche prenotare un viaggio, ad esempio. Consultare le offerte degli hotel, valutare ciò che può essere vicino al nostro gusto e fermare le stanze per il tempo necessario per la nostra vacanza.

NIENTE PIU’ BIGLIETTERIE – Ovviamente è possibile farlo anche con i biglietti aerei. Basta andare sul sito della compagnia desiderata, scegliere, fare confronti con un paio di vettori ed infine inserire i dati della carta di credito per ottenere il nostro agognato biglietto. Già. Ma in realtà grazie al web è possibile fare molto di più. Una volta, e non parliamo di milioni di anni fa ma giusto di un paio di lustri massimo, per comperare un biglietto o ci si rivolgeva ad un’agenzia di viaggi, meglio se fidata, oppure ci si recava nelle biglietterie delle singole compagnie per prenotare il nostro volo.

LA VIA DELLE AGENZIE – Anni fa a Milano le compagnie erano concentrate in due strade, via Larga e via Albricci. Qui trovavano posto gli uffici di Alitalia, della brasiliana Varig, di Royal Air Maroc, di Cathay Pacific, di Egyptair, di Kuwait Airlines, di Korean Air, del gruppo Volare, di Lufthansa e di tanti ancora. La concentrazione di uffici era così elevata che addirittura un bar in zona si chiamava “Airlines”. Ora le cose sono cambiate essendo rimasta solo Egyptair e poco altro. Perché tutto, o quasi, si fa da casa. Negli ultimi anni ha aperto un ufficio Emirates in piazza Diaz ma all’ingresso fanno sapere che non conviene prenotare biglietti da loro perché per ogni passeggero si pagano 30 euro in più di sovrattassa.

alitalia_ed_il_wet_lease (3)

CHE OFFERTE – Si. L’ufficio costa. Allora si torna a casa e si cerca di fare qualcosa. Fortunatamente l’anima zingara di molti passeggeri unita alle loro competenze tecnologiche ha fatto si che nascessero in pochi anni siti diversi da quelli istituzionali. Parliamo di “meta-motori” che scandagliano la rete ed i siti delle diverse compagnie confrontando quelle che sono le offerte ed i prezzi per le singole destinazioni servendole agli utenti i quali potenzialmente potrebbero godere di un viaggio Andata / Ritorno con due compagnie diverse grazie al servizio di Code-Sharing. Ad esempio è possibile volare da Milano Malpensa a New York con un biglietto emesso da Lufthansa ma che prevede l’uso per l’andata di un volo di United Airlines ed un ritorno con Swiss previo scalo a Zurigo.

I SITI SPECIALIZZATI – Non è più necessario quindi affidarsi ai siti delle singole compagnie, ma basta guardare pagine dedicate alla ricerca del prezzo migliore. Parliamo ad esempio di Skyscanner, di Cheaptickets, di Travelocity, di Matrix. Basta inserire un aeroporto di partenza ed uno di destinazione, le date, eventuali passeggeri ed al resto pensano loro cercando le giuste coincidenze o le soluzioni più economiche. A seconda quindi dei vostri desiderata. Abbiamo testato Skyscanner, Cheaptickets e Matrix per due voli da compiersi in partenza da Roma Fiumicino. Il primo verso Londra Heatrow, il secondo verso New York JFK.

DA ROMA A LONDRA HEATHROW – Come vi renderete conto da soli le differenze possono essere notevoli a seconda del sito usato, a dimostrazione quindi di come sia necessario anche confrontare i vari prodotti per staccare un prezzo buono e come spesso le stesse compagnie non offrano le soluzioni rinvenute con questi meta motori. Per il volo di Londra abbiamo impostato come partenza domenica 14 aprile ed il ritorno sabato 20. E’ opportuno notare poi come Skyscanner, a differenza degli altri due, ci rimandi all’acquisto su siti come Opodo, Expedia e Lastminute.com. Quindi si rischia di compiere un passaggio ulteriore. Detto questo partiamo con l’analisi da Cheaptickets, dove la valuta è espressa in dollari:

aerei-offerte (2)

 

Qui viene proposto un volo A/R con Alitalia dal prezzo di 395,1 dollari, pari a circa 304 euro. La partenza avviene di sera, così come il ritorno. Qualora invece si volesse scegliere una soluzione con partenza anticipata ecco l’alternativa:

aerei-offerte (6)

 

Partenza con Lufthansa, operata da Air Dolomiti, e ritorno con Brussels Airlines, altra proprietà della compagnia tedesca. Il prezzo sale a 416,49 dollari, pari a 321,36 euro. Però in questo caso viene fornito un ritorno mattutino ed il volo prevede uno scalo, così come ci presenta Skyscanner:

aerei-offerte (1)

 

Il prezzo però è sensibilmente minore. Attraverso Alitalia si spendono 250 euro. Il biglietto viene però emesso da eDreams. Skyscanner conferma che da parte sua non ci sarà alcun addebito ma questo spesso dipende dal tipo di carta di credito utilizzato. E poi c’è Alitalia che invece offre questa soluzione:

aerei-offerte (5)

 

289 euro e 37 centesimi, con il dettaglio dei prezzi visibile sia per l’andata sia per il ritorno. Ma si può fare di più, come ha dimostrato Matrix, il quale ci propone questa combinazione:

aerei-offerte (23)

 

PRENOTATE IL VOSTRO POSTO – Dimenticatevi Alitalia o Lufthansa. Questa volta il vettore si chiama Sas, lo scalo è a Copenhagen ed il prezzo finale per passeggero è di 231,84 euro. Abbiamo risparmiato solo cercando sul web circa 70 euro sul prezzo proposto da Cheaptickets che però ad onor del vero può fare qualcosa che gli altri servizi non possono. Ovvero dare la possibilità di prenotare il posto a sedere:aerei-offerte (4)

Come si può vedere questo è il velivolo Alitalia che verrebbe usato per il volo AZ210 del prossimo 12 aprile. Si tratta di un Airbus 321 e le caselle gialle sono quelle che ancora possono essere prese contestualmente alla prenotazione senza pagare nessun’aggiunta ulteriore. Si tratta di un servizio estremamente utile per tutti coloro che vogliono viaggiare in coppia con mariti/fidanzati/madri/padri/sorelle o che vogliono evitare di essere bloccati nel corridoio o magari urtati dal carrellino delle vivande.