|

Papa Francesco e il numero 266

Papa Francesco I è il 266° Capo della Chiesa Cattolica ma l’elenco noto contiene solo 263 nomi perché Benedetto IX è stato eletto tre volte. Die Welt si chiede come sono state le loro vite e tira le somme.

I NUMERI DEL VATICANO – Duecentosessantasei Papi ma duecentosessantatre nomi, Die Welt fa notare l’incongruenza dovuta alla presenza di un Papa che ricorda un po’ Berlusconi. Eletto più di una volta, anzi tre, Benedetto IX visse in modo dissoluto secondo le leggende del tempo e tornò alla guida di Roma con intervalli. Ma ci sono anche Papi martiri, se ne contano ventuno, quattro sono stati esiliati, uno è finito in carcere. Otto sono morti in modo violento, sei sono stati uccisi e due periti a causa delle lesioni. Due Papi sono morti per la loro ingordigia: Paolo II è morto nel 1471 dopo aver mangiato due meloni enormi mentre Clemente XIV è venuto a mancare per una indigestione.

 

guarda le immagini:

LEGGI ANCHE: Francesco è il “papa nero” della profezia?

 

PARTICOLARITA’ – Die Welt scrive che hanno pensato alle dimissioni massimo cinque Papi ma si contano solo quelle di Celestino V che non è minimamente comparabile con quella di Benedetto XVI. “Celestino V – scrive il giornale tedesco – ha dimostrato di essere un incompetente quando nel 1294 fu eletto Papa e poco dopo la sua nomina emanò un decreto per consentire le dimissioni e abbandonò il ruolo cinque mesi dopo”. Ottanta Papi profumavano di santità ma undici sono stati beatificati, l’ultimo è stato Giovanni Paolo II da parte di Benedetto XVI. La canonizzazione di Wojtyla è stata richiesta a gran voce da molti fedeli. Die Welt lancia una scommessa: anche Ratzinger potrebbe finire nella lista dei beati ma dovrà attendere perché non si è mai visto un santo vivo.

 

(Photo Credit/Die Welt/Getty Images)