|

Beppe Grillo fa litigare Celentano e Claudia Mori

Il Giornale racconta delle discussioni della coppia storica dello spettacolo Celentano-Mori. Il motivo? La moglie non è d’accordo sull’appoggio di Adriano a Beppe Grillo.

BEPPE GRILLO E IL CASO CELENTANO – Arrendetevi! Beppe Grillo fa litigare anche Adriano Celentano e Claudia Mori. Se alla fine degli anni ’60 cantavano “Siamo la coppia più bella del mondo e ci dispiace per gli altri che sono tristi perché non sanno più cos’è l’amor, il vero amore, per sempre uniti dal cielo” oggi devono fare i conti con un’unione – almeno sul voto politico – che traballa. Il Giornale di oggi racconta la dichiarazione rilasciata da Claudia Mori a Zapping su Radiouno: “Smentisco Il Fatto Quotidiano. Io non voto Grillo”. Incredibile, ma come il marito scrive canzoni per spingere gli italiani alle urne e verso il MoVimento 5 Stelle e lei cosa fa?

 

guarda le immagini: 

LEGGI ANCHE: Adriano Celentano torna e tifa Beppe Grillo

MORI NON VOTA GRILLO – “Capisco i motivi per cui il M5S ha preso tutti quei voti e che la gente fosse stanca di tutti questi scandali. Ma avrei preferito che prendessero meno voti. E soprattutto non mi piace per niente questo loro modo di sottrarsi al confronto democratico e di far prevalere l’insulto. Sembrano un gruppo ristretto inaccessibile: è un atteggiamento pericoloso e sbagliato. Hanno mandato tutti a quel paese e va bene. Ma ora bisogna costruire” spiega Claudia Mori sul no all’apertura a Grillo mentre Adriano canta: “Non c’è altro mezzo per risolvere la crisi. Dobbiamo cancellare tutto  ciò che ci rattrista, stracciare il brutto dell’Italia come si straccerebbe una lettera scritta da uomini bugiardi, piena di errori, ma soprattutto piena di inganni”. Insomma, Adriano è per la “valanga che sta avanzando come un ciclone per abbattere il marcio della nazione” mentre Claudia Mori si dimostra almeno un po’ turbata e ferma nelle sue posizioni.

CRITICITA’ –  Il Giornale riporta anche l’intervento  di ieri al Corriere della Sera di Adriano Celentano, che ha scritto al ministro della Salute per parlare del caso di Sofia la bambina, che potrebbe essere curata con le staminali (leggi qui) concludendo con un dubbio: “Non saranno storie come questa uno dei tanti motivi per cui Grillo ha vinto?”. La Mori è ferma e riduce i toni della lite definendola: “Un civile scambio di pareri”. Un altro miracolo firmato M5S: una discussione in casa Celentano. Ci piace ricordarli così: “Mi piace ogni cosa di quello che fai” nel loro grande successo:

 

 

 

 

(Photo Credit/LaPresse)