|

“Sondaggi, il Giornale viola il divieto di pubblicazione”

Il Consiglio dell’Autorit√† per le garanzie nella comunicazioni, presieduto da Angelo M. Cardani, ha adottato oggi un provvedimento in relazione al divieto di diffusione e pubblicazione di sondaggi nei quindici giorni precedenti il voto.

LA VIOLAZIONE DEL GIORNALE – Il Consiglio, a maggioranza, ha contestato al quotidiano “Il Giornale” la violazione dell’articolo 8 della legge sulla par condicio in riferimento a quanto riportato nell’articolo “Cosa dicono i sondaggi” pubblicato sulla prima pagina dell’edizione del 17 febbraio. Di conseguenza, il Consiglio ha ordinato all’editore di comunicare l’avvenuta violazione dandone notizia sullo stesso quotidiano.

IL VOTO CONTRARIO – I Commissari Antonio Preto e Antonio Martusciello hanno espresso voto contrario, ritenendo che l’articolo in questione – cosi’ come quello pubblicato a pagina 2 del Corriere della Sera del 17 febbraio, per il quale esisteva un analogo esposto che e’ stato invece archiviato – non contenga alcun dato sulle intenzioni di voto ne’ riporti alcun risultato contenuto in sondaggi effettuati nel periodo in cui opera il divieto di legge. La prima pagina del Giornale del 17 febbraio:

giornale sondaggi