|

Il sito per noleggiare lo chef gnocco

Vuoi passare una serata in compagnia di uno chef palestrato ed attraente che ti dà istruzioni ai fornelli? C’è un sito che ti aiuta nella scelta dello “gnocco” in cucina. L’offerta è rivolta in particolare agli addii al nubilato e alle feste a sorpresa. Sul web è disponibile anche il prezzo del servizio. (Foto da: lognoccoincucina.it)

 

LEGGI ANCHE: Il sito che insegna agli studenti a cucinare

 

GNOCCHI IN CUCINA – Ne parla il quotidiano Libero:

Affascinante e palestrato, con il grembiule intonso e il classico cappello da chef. Potrebbe materializzarsi nelle dimore meneghine un giovane fusto con la busta della spesa, diretto verso i fornelli per preparare specialità e manicaretti. Non è il sogno recondito di ogni casalinga, bensì una curiosa iniziativa divenuta realtà solo a Milano attraverso la creazione di un speciale sito, denominato “Lo gnocco in cucina”, tanto per evitare inutili equivoci. A quanto pare le signore della città ringraziano. I cuochi in offerta sono otto modelli, tra i quali si può scegliere il preferito, come in un casting davanti al book fotografico. La prima immagine ritrae il viso dei ragazzi in bianco e nero, poi si passa allo scatto malandrino a petto nudo e tartaruga in bella vista, per terminare nella posa jeans e maglietta. C’è lo sguardo accattivante dell’indossatore Donnie, il sorriso del mascellone Indy, l’occhio penetrante del furbetto Massimo e l’espressione acerba dell’algido Ambrogio. Maschi per tutti i gusti, biondi e mori, per la maggioranza stranieri, unico comune denominatore un fisico da paura e, forse, la conoscenza dell’arte culinaria.

180 EURO A PERSONA – Dopo la registrazione è possibile accedere al servizio, cercare ed ottenere contatti per la propria festa. Continua Libero:

Le richieste di animazione gastronomica arrivano soprattutto in caso di addii al nubilato, ma anche per compleanni a sorpresa e feste personalizzate. Usufruire del catering è semplice, risultando comunque divertente leggere le condizioni. Il punto numero uno dice: “Il cuoco porterà a domicilio l’occorrente per la cena, a parte quanto non specificato, mentre olio, sale e pepe (chissà perché) sono a carico del cliente”. La regola numero due evoca invece i benefici collaterali della serata: “Il cuoco passerà la serata in compagnia del cliente, e i suoi ospiti, conversando con loro”. Immaginiamo che i discorsi propenderanno per argomenti oltre modo leggeri. Fin qui sembrerebbe un programma idilliaco, ma come in ogni dinner placè che si rispetti a un certo punto giunge la “dolorosa”, ovvero il prezzo da pagare. E in questo caso l’importo è salato: 180 euro a persona. Non è uno scherzo: per una giornata in puro stile Sex and the City il conto va sempre servito.