|

Scopri se anche tu hai un “parente di merda”

Zii che ti offrono una cospicua mancia ma poi la rivogliono indietro, faide all’ultimo sangue tra cugini per il testamento della nonna, fratelli invadenti: in ogni famiglia che si rispetti c’è almeno un parente di merda. Oggi però è venuto il momento di prendersi la rivincita e… denunciarli su Facebook grazie a Il Parente di Merda.

Guarda le foto:

 

LEGGI ANCHE: Il sito che insegna agli studenti a cucinare

 

DOPO IL COINQUILINO E IL FIDANZATO – La pagina, nata il 1 febbraio scorso ha già sfondato il muro dei mille like ed è in continua crescita, popolata di storie famigliari sempre più trucide. E così, dopo il successo de Il coinquilino di merda e  Il fidanzato di merda, su Facebook continua la saga delle pagine che, per cinque minuti al giorno, ci permettono di scrollarci di dosso un po’ del “male di vivere”. E, leggendo certe storie, forse siamo anche costretti ad ammettere che c’è sempre qualcuno che sta peggio di noi.

 

LEGGI ANCHE: