|

Tutti i parenti di politici piazzati da Casini

L’ex portaborse di Forlani è sempre stato un alfiere della meritocrazia. Altrui, ovviamente. E’ per questo che nelle liste dell’Unione di Centro ha piazzato una marea di figli di e parenti, con l’intenzione di dare un segnale politico forte visto che dice che molti non saranno eletti:

Casini non si è fatto mancare nulla. Al numero due della lista per la Camera del Friuli, ha inserito Fabrizio Anzolini, classe 1983, vicepresidente friulano dei giovani Udc. E, soprattutto, fidanzato di Maria Carolina Casini, figlia di primo letto del leader e dell’ex moglie Roberta Lubich. Familismo amorale? Neanche un po’. “Non è mio genero e non lo diventerà”, ha risposto piccato Casini: “Sono stato contestato dai giovani friulani perché l’ho messo al secondo posto in una regione dove eleggiamo un solo deputato. È un ragazzo molto intelligente e aspirava ad avere un posto che non avrà”.

Insomma, dopo le storie di clientele e guai giudiziari (ha difeso fino all’ultimo Totò Cuffaro, in carcere per favoreggiamento aggravato a Cosa nostra, scrive il Fatto), Casini non cambia:

Lascerà lo scranno di deputato il foggiano Angelo Cera, una vita a Montecitorio, per far posto al figlio Napoleone Cera, così come l’eurodeputato Gino Trematerra, che ha ottenuto la candidatura del figlio Michele Tremate rra , oggi assessore regionale all’agricoltura in Regione Campania. Sempre in Campania lascerà dopo 11 legislature Teresio Delfino, ma al suo posto entrerà Giuseppe Delfino, segretario provinciale a Cuneo e marito della portavoce di Casini, Roberta De Marco.

Bello, no?

LEGGI ANCHE: