Il coming out infinito di Jodie Foster

70th Annual Golden Globe Awards - Show

"Devo fare un annuncio che mi rende un po' nervosa...Sono single"

“Devo fare un annuncio che mi rende un po’ nervosa…Sono single”. Ha cominciato con una battuta il suo discorso alla cerimonia della consegna dei Golden Globe, ma poi si è fatta seri e ha voluto comunicare al pubblico il suo fastidio per certe esigenze e pressioni dello show-biz:

 “Ho fatto il mio coming out migliaia di anni fa, già nell’età della pietra. Durante quei giorni in cui una giovane, fragile ragazza si confidava con amici fidati, parenti, colleghi e poi, gradualmente, orgogliosamente, con chiunque la conoscesse. Con chiunque incontravo. Ma, apparentemente, mi è stato detto, ci si aspetta dalle celebrità che evidenzino qualsiasi aspetto della loro vita privata con la stampa, dandogli un profumo, in un reality show”. 

IL BUSINESS LO VUOLE - Il punto di Foster è che non è un mistero che sia omosessuale, lo sanno tutti da sempre, non lo ha mai sbandierato e non lo ha mai nascosto, neppure di avere una donna come partner, anche perché visto il suo enorme successo professionale non ha mai avuto bisogno di usare il gossip come leva per guadagnare visibilità. Ma evidentemente qualcuno questa volta le ha chiesto di esprimersi pubblicamente, non tanto ad onor della causa LGBT, quanto più probabilmente a beneficio dello spettacolo, che comunque Foster ha onorati rivendicando con orgoglio la sua scelta e salutando commossa i parenti. Una non-notizia quindi, se non nella sua parte di critica al mondo dello spettacolo, ma che allontanandosi dalla fonte è stata rielaborata ed è resuscitata in un’altra veste, molto più vistosa.

DA NOI - Una trasformazione perfettamente esemplificata dalla dichiarazione della deputata Paola Concia che, pur plaudendo alle dichiarazioni di Foster, forse si è persa un pezzo per strada e  ha capito solo che c’è stato il coming out di Jodie Foster:

“Il coming out di Jodie Foster, ieri davanti ai suoi figli, durante la cerimonia di premiazione dei Golden Globes, e’ stato un momento davvero bellissimo e poetico di verità. L’attrice americana ha la mia stessa età, posso capire perfettamente il lungo percorso che l’ha portata finalmente a vivere apertamente e serenamente i propri sentimenti e il proprio amore davanti al mondo intero. Il suo gesto trasmette un grande messaggio a tutti quei ragazzi e ragazze gay, lesbiche o transessuali, che hanno paura di vivere alla luce del sole le loro vite. Ho sempre sostenuto che l’esempio dei personaggi pubblici può aiutare moltissimo e per questo motivo voglio ringraziare Jodie Foster. Sono sicura che grazie alle sue parole , da qualche parte nel mondo, oggi ci sarà sicuramente un adolescente omosessuale che si sentirà meno solo e meno impaurito.”

 LEGGI ANCHE: