|

La vignetta di Charlie Hebdo contro i preti pedofili

Charlie Hebdo ha colpito ancora. Il settimanale satirico francese, già in passato nell’occhio del ciclone per i suoi attacchi contro la religione musulmana e la figura di Maometto questa volta se l’è presa contro una delle piaghe che affligge la religione cristiana, ovvero il problema dei preti pedofili.

 

LEGGI ANCHE: Lo scandalo sessuale che fa inorridire la Francia

UMORISMO – La copertina in questione mostra un bambino seduto sulle gambe di un prete. Il religioso, accarezzandolo, gli promette che se sarà gentile con lui allora lo accompagnerà alla protesta anti-pedofilia. Un controsenso bello e buono ma studiato apposta per suscitare ilarità nei lettori. Ed i commenti pubblicati su Facebook dimostrano come la rivista abbia colto nel segno. Molti i commenti divertiti. Qualcuno ipotizza l’attacco di non meglio precisati integralisti cristiani pronti a bruciare la sede del giornale, così come avvenuto mesi fa in occasione della pubblicazione dell’inserto “charia Hebdo”, ma per lo più tutti apprezzano l’esercizio di libertà che strappa un sorriso anche se parla di un problema grave che sta mettendo in ginocchio la chiesa cattolica. Questa volta non sono stati seppelliti da una risata.

LEGGI ANCHE: