|

Attenzione ai brindisi: potreste diventare ciechi

La mezzanotte si avvicina inesorabile e tutti stiamo mettendo in fresco più di una bottiglia di spumante e champagne per brindare all’anno nuovo. Ma attenzione: una bottiglia di troppo e potreste trovarvi, domattina, senza più in occhio.

TAPPO ASSASSINO – Il Daily Mail diffonde l’allarme dell’American Academy of Ophthalmology, che ha invitato alla prudenza tutti coloro che, in questi giorni di festa, avranno l’onore di stappare una bottiglia in compagnia. La pressione all’interno di una bottiglia di champagne può far schizzare il tappo di sughero fino a una velocità di 80 chilometri orari: una velocità sufficiente a far saltare via eventuali occhiali o, addirittura, causare danni permanenti all’apparato visivo. E può succedere tutto molto in fretta: considerando di stappare una bottiglia a 60 cm dal nostro viso, il tappo ci impiegherebbe solo 0,05 secondi per finirci in un occhio. “Quando un tappo di sughero salta non c’è il tempo di proteggersi gli occhi – spiegano i medici dell’istituto americano di oftalmologia – La pressione che si sviluppa all’interno di una bottiglia di campagne supera gli 80 chili per centimetro quadrato: più di quella di un pneumatico. Ed è abbastanza per rovinare gli occhi: si rischiano glaucoma, fratture della cavità orbitale, sanguinamenti, distaccamento della retina”.

 

LEGGI ANCHE: Il paese che ha già festeggiato l’inizio del 2013

 

CONSIGLI – Così, i medici hanno diffuso qualche consiglio su come stappare correttamente una bottiglia di champagne, minimizzando il rischio di passare le prime ore dell’anno in pronto soccorso.

TEMPERATURA: Lo champagne deve essere tenuto a una temperatura non superiore a 7 gradi. Più la bottiglia è fredda, minori è il rischio che il tappo salti inaspettatamente.

ANGOLAZIONE: Tenete la bottiglia inclinata di 45°, avendo cura di non dirigerla né sulla vostra faccia, né in direzione dei vostri ospiti. Rimuovete con cura la gabbia metallica, tenendo il tappo con due dita.

ASCIUGAMANO: Avvolgete il tappo in uno strofinaccio, poi cominciate lentamente a tirarlo con le dita: non usate mai un cavatappi.

NON AGITARE PRIMA DELL’USO: Non agitate la bottiglia: le bollicine all’interno aumenteranno la velocità del tappo.

E, in caso non fosse tutto chiaro perché di bottiglie ne avete già stappate qualcuna di troppo, ecco il pratico tutorial:

 

(Photocredit: BERTRAND LANGLOIS/AFP/Getty Images)

 

LEGGI ANCHE: