|

L’omicidio più orrendo del 2012

Brutale omicidio in un’abitazione di Kharkiv, Ucraina dove è stata massacrata la famiglia di un giudice. Ecco cosa è successo.

LEGGI ANCHE: Beatrice Ballerini: il marito confessa il delitto di Montecatini

IL CASO –  La mattina dello scorso 15 dicembre, la cittadina di Kharkiv si è svegliata in preda al terrore perché un killer si è introdotto nella casa del giudice Vladimir Trofimov uccidendo lui e tutta la sua famiglia. Per il gesto folle sono morti il giudice, sua moglie, il figlio e la sua fidanzata. Le immagini pubblicate da Red Hot Russia sembrano tratte da un film horror, il killer non si è limitato ad uccidere ma ha decapitato i corpi.

guarda le immagini:

ORRORE – L’Ucraina è sconvolta dal brutale omicidio avvenuto nella giornata della festa della magistratura. A trovare i corpi, è stato un parente del giudice arrivato per caso sul luogo dell’omicidio. Vitaliy Zakharchenko, il Ministro degli Interni ha riferito che “le teste non sono state ancora trovate”. A colpire, secondo gli agenti, sarebbero stati due uomini che conoscevano le abitudini del giudice.

L’AGGRESSIONE – Ogni mattina alle 8 in punto il giudice usciva per portare fuori i cani e questo gli assassini lo sapevano. Si sono introdotti approfittando dell’assenza dell’uomo e al suo ritorno hanno ucciso anche lui. Quando hanno tagliato la testa al figlio, era ancora vivo, secondo la perizia. “Tutti i cadaveri hanno tracce di ferite” ha riferito ancora il ministro. Secondo l’agenzia “Status Quo” l’omicidio è avvenuto con qualcosa di sottile e molto affilato come un machete, una spada o una sciabola. I motivi dell’esecuzione sono principalmente due, il primo riguarda la carriera dell’uomo e il secondo la sua passione per la numismatica. Gli agenti stanno indagando sugli elementi mancanti dalla collezione di monete, medaglie e statuette.

LEGGI ANCHE:

(Photo Credit/Red Hot Russia)