|

Manuela Battezzato: il nuovo amore di Marchionne

Anche Sergio Marchionne ha un cuore, annuncia il Fatto. Che dedica un articolo a Manuela Battezzato, la donna che è stata indicata come compagna dell’amministratore delegato di Fiat:

QUELLA con Manuela, di 20 anni più giovane, è una storia nata tempo fa trapelata dalla blindatissima vita privata del manager solo negli ultimi tempi. A Torino non se ne parla granché. Sarà che sono fatti privati, sarà il carattere tradizionalmente riservato, sarà che quella dell’ad della “Feroce” è una storia fanè che sa un po’ di ratafià, per dirla alla Paolo Conte. Una storia che una certa, antica, torinesità non commenterebbe, giustificandosi con un “non si usa” detto con il dovuto accento, gli occhi non troppo spalancati e un sorriso non troppo accogliente. Il gesto antico, tuttavia, ben si addice, perché tutto sembra uscire dritto dal mondo delle “tote” (“signorine” in dialetto torinese) raccontato da Giorgio Bocca ne Il Provinciale: “Ci fecero assistere all’assem – blea degli azionisti Fiat – scrive Bocca rievocando gli anni 50 – e facevamo un po’ di baccano mentre Valletta stava per parlare e ‘tota’ Rubiolo, la direttrice dell’Ufficio stampa disse severa: ‘Signori, prego, un po’ di silenzio, qui si fa l’Italia’. ‘Tota’ Ru – biolo era alta, bionda e non le avremmo supposto una vita amorosa, salvo quella per la Fiat, se non avessimo saputo, in gran segreto, che era l’amica di…”.

 

LEGGI ANCHE: Il paese che uccide, tortura e blocca Facebook

 

Manuela Battezzato ha 40 anni e lavora all’ufficio stampa della Fiat:

Non una “to – ta” (detto oggi sarebbe anche un po’ offensivo) ma una professionista della comunicazione, in forza al Lingotto dal 1999. Dicono abbia incontrato la prima volta Marchionne di fronte a una fotocopiatrice, più o meno quattro anni fa. Una storia priva di qualunque glamour.

LEGGI ANCHE: