|

La pornostar sui banchi di scuola

La brava studentessa che fa la pornostar. Non è la trama di un film a luci rosse, ma la vita di Sina Berger, diciannovenne che si prepara alla maturità tra una scena hard e l’altra.

VITA DA PORNOSTAR – Al pomeriggio la vita di Sina non è certo quella della classica adolescente. Oltre ai libri, la giovane ragazza di Colonia, 19 anni, si dedica al suo secondo lavoro accanto alla professione di studentessa, l’attrice a luci rosse. Quando Sina ha confessato la sua partecipazione ai film hard, i suoi compagni di classe hanno reagito in maniera rilassata, per quanto sorpresa. Anche i professori hanno avuto una simile reazione, mentre in casa l’accoglienza alla figlia pornostar è stata più problematica. ” Mia mamma era scioccata, ma ora non ha problemi con il mio lavoro”. Nella vita di tutti i giorni la ragazza di Colonia si scontra con molti pregiudizi, ma si consola con l’appoggio del suo fidanzato.

SPINTA DAL FIDANZATO – Sina confessa a Express che il suo ragazzo, con il quale sta insieme da ormai più di cinque anni, è stata la vera spinta per il mondo del porno. “Lui stesso mi ha detto che ero adatta al mondo delle luci rosse, consigliandomi di partecipare ai casting”. Dopo aver partecipato ad una selezione, Sina è stata messa sotto contratto dalla società di film erotici “Videorama”. A 19 anni ha così ottenuto un contratto a tempo indeterminato, che le permette di ottenere un buon reddito oltre alla pratica del suo hobby preferito, il sesso. Per il suo fidanzato questo però non è un problema. ” Siamo insieme da tanto tempo, sa che io sono solo sua, tanto che è orgoglioso del fatto che io sia un sex symbol”. Per il suo futuro Nina punta sui suoi studi, tanto che dopo la maturità pensa di iscriversi a veterinaria. “Nel breve periodo però voglio continuare a fare ancora film porno”.