|

La vera storia del video della bimba picchiata dalla madre

Dopo una serie di segnalazioni arrivate alla nostra email, torniamo a parlare del video straziante e di inenarrabile violenza che già lo scorso anno aveva fatto discutere, oggi tornato agli onori della cronaca soprattutto su Facebook. Questa la storia: nel 2011 su YouTube aveva cominciato a girare un video che vedeva una giovanissima madre malese picchiare senza pietà la figlioletta di pochi mesi. La piccola, in lacrime, viene colpita brutalmente con un cuscino e poi presa a calci dalla madre. Con tutta probabilità il video è stato girato da una parente della ragazza, che l’ha usato come prova per denunciarla alla polizia. La giovane è infatti stata condannata a una detenzione di 18 mesi, durante i quali la piccola è stata affidata a una struttura protetta.

Guarda le foto:

LIBERA ENTRO FINE MESE – Secondo quanto riportato dal Daily Mail, la madre sarebbe alla fine della sua pena detentiva, e dovrebbe tornare libera entro la fine di novembre. Il giudice che l’ha condannata deve tornare a decidere sul caso e stabilire se la piccola potrà essere nuovamente affidata alla madre.

(Attenzione: il video contiene immagini che potrebbero urtare la sensibilità di chi guarda)