|

Undici cose da fare per diventare popolari su Facebook

Lo sapevate? L’Huffington Post ci porta a scoprire quali sono gli errori più comuni che vengono compiuti dagli utenti, spesso e volentieri in maniera totalmente inconsapevole. Che dire dell’aggiornamento di stato o del nuovo tweet compiuto in orari “non consoni”? E se scrivete qualcosa di potenzialmente pericoloso? Ecco quindi 11 segreti da usare per evitare di farsi trovare impreparati.

11 – AGGIORNATE IL VOSTRO PROFILO – A volte per evitare di compiere errori se ne fanno di più grossi. Un po’ come la sindrome della coperta corta. Prendiamo ad esempio Linkedin. Sono tante le persone che pur essendo iscritte non aggiornano mai il loro profilo. Questo comporta automaticamente una perdita di occasione per cambiare lavoro o per trovare amici o contatti. I social network sono una risorsa potenzialmente infinita. Rimanete sempre aggiornati e sicuramente sbaglierete meno.

10 – LEGGETE CIO’ CHE CONDIVIDETE – L’importante è che leggiate quello che condividete. Qualsiasi azione sulla fiducia a lungo andare può risultare deleteria. Se siete dei cosiddetti “trendsetter”, ricordate che i vostri lettori pendono dalle vostre dita e che quindi avete una specie di responsabilità nei loro confronti. L’importante è sapere di cosa si parli ed essere coscienti delle eventuali conseguenze di una vostra condivisione.

 

LEGGI ANCHE: Facebook non funziona anche oggi

9 – SIATE PRESENTI – Non cercate di essere reperibili sempre e comunque ma puntate a scegliere un momento preciso nella vostra presenza sul web. Una foto datata, la mancanza di aggiornamento degli status, un’attività ridotta, sono tutti indizi di un’attività di poco conto e di una scarsa attenzione nei confronti del mezzo. Il vostro profilo è un’immagine di voi stessi. Non dovete correre il rischio di apparire banali o peggio, sciapi.