|

“Emma Marrone non ha più voce”

Per Emma Marrone, ex regina di Amici, il 2012 si è rivelato un anno di alti e bassi. Dopo il successo al Festival di Sanremo è arrivata la fine dell’amore con il ballerino Stefano De Martino, finito tra le braccia di Belen, poi nuove soddisfazioni professionali. Infine i problemi seri alle corde vocali.

 

LEGGI ANCHE: Belén è incinta: le battute più belle del web

 

SANREMO E L’AMORE PERSO – Libero ricostruisce la gloria e i guai della cantante:

Dodici lunghi mesi in altalena. Un giorno su e l’altro giù. Emma Marrone non dimenticherà facilmente questo 2012, un anno bisesto, un anno funesto assai per lei. A febbraio regina del Festival di Sanremo, in primavera vittima di una vicenda sentimentale che l’ha sbattuta sulle prime pagine per l’amore finito con Stefano De Martino. Il ballerino conosciuto negli studi televisivi di Amici che, un bel giorno, ha ceduto alla tentazione di lasciare Emma per finire dritto dritto tra la farfallina di Belen. La Marrone, orgogliosa e verace, con un caratterino niente male, si è chiusa in se stessa e, dopo il trionfo all’Ariston, si è tuffata nel lavoro. E ha pensato soltanto a cantare. Sono fioccati concerti e serate, show e ospitate televisive alle quali lei non si è mai tirata indietro, persino un memorabile doppio concerto con l’amica Alessandra Amoroso sulle tavole dell’Arena di Verona. Ebbene, quelle corde vocali così a lungo sollecitate, con rabbia e disperazione nei giorni bui del tradimento di Stefano, ora stanno cedendo. E lei è costretta a fermarsi, come aveva preconizzato il musicista Nazzareno Carusiproprio sulle pagine di Libero: «Emma ha talento ma perderà la voce e sarà peggio dell’aver perso il suo Stefano».

I PROBLEMI ALLE CORDE VOCALI – Emma si è fermata per chiedere l’intervento medico. I dottori le hanno assicurato che ritornerà quella di prima. Continua Libero:

La confessione dello stop è stata fatta della stessa Emma davanti alle telecamere de La vita in diretta, su Raiuno. «Prima non ce l’avevo fatta per paura, la voce è lo strumento del mio lavoro e della mia passione… Ero frenata pensando di perdere tutto… Poi ho trovato il coraggio di fare la sua prima visita alle corde vocali e ho affrontato il medico con molta ansia e timore che ci fosse un problema grave. I miei fan, però, non devono temere. I medici mi hanno detto che tornerò quella di prima prima». E così sarà. Anche se i guai di Emma non sono improvvisi e partono da lontano, proprio dai giorni della vittoria a Sanremo. «Dopo è stato un turbinio di appuntamenti e di esibizioni: i concerti, l promozione, la tv… Ho avvertito i primi guai subito dopo il Festival». Emma non ha rivelato a nessuno il problema alla voce che peggiorava concerto dopo concerto e soltanto ieri si è liberata del peso: «Stop, mi fermo, mi curo, devo pensare a me stessa».

GLI ALTRI CASI – Non è la prima volta che un artista di ferma per problemi legati alle corde vocali:

Come Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, come la grande Adele, come tanti cantanti che hanno dovuto fare i conti con corde vocali troppo sollecitate, la Marrone ha detto stop. Colpa anche del suo modo di cantar «strappato», non naturale. «Ha una voce di una bellezza selvaggia ma è tutta istinto e non ha un vocal coach che la alleni», aveva aggiunto Carusi. Emma è, in effetti, un’urlatrice nell’accezione più classica del termine e ha dovuto fermarsi ai box per non fare la fine di Sangiorgi, costretto a un lungo periodo di assenza dalle scene per via di un intervento alle corde vocali. Oppure per evitare il dramma di Adele: la star inglese, che dopo un lungo periodo di convalescenza sta per effettuare una grandiosa rentrée con il brano che farà da colonna sonora a Skyfall, il 23esimo film della saga di 007, fu costretta a interrompere nel novembre 2011 il tour per un’emorragia alla gola dovuta al surmenage.

 

LEGGI ANCHE: