|

L’atroce vendetta del lavoratore mobbizzato dai colleghi

Il Daily Mail ci racconta la storia di un lavoratore vittima di mobbing il quale si è voluto vendicare dei propri colleghi offrendo loro un caffè arricchito con una sostanza molto particolare.

 

LEGGI ANCHE: La Cgil condannata per mobbing

 

LA VENDETTA – Paul Harries, supervisore di 52 anni, ha dato ai colleghi un caffè alle anfetamine. Dopo pochi minuti le vittime hanno iniziato a soffrire di palpitazioni ed iperattività cardiaca, tanto che due colleghi sono stati ricoverati in ospedale. Il tribunale di Cardiff, in Galles, ha raccolto la testimonianza della vittima delle angherie, il quale avrebbe denunciato il comportamento poco professionale dei colleghi i quali avrebbero bevuto dell’alcol in sua assenza prima d’iniziare a lavorare su una linea ferroviaria. Harries è stato condannato a sei mesi di galera, pena sospesa per 12 mesi  dopo la sua ammissione. Inoltre l’uomo dovrà impegnarsi in lavori socialmente utili per un totale di 100 ore.

LEGGI ANCHE: