|

Renzi asfalta D’Alema, la foto che fa arrabbiare il Pd

“Vergogna”, dicono i deputati che difendono Massimo D’Alema. “Noi non c’entriamo”, dicono dallo staff di Matteo Renzi. L’articolata dialettica aperta nel Pd da primarie e rinnovamento dei gruppi parlamentari si arricchisce di un ulteriore capitolo. Di una foto, per essere precisi. Quella dei buontemponi che ieri hanno pensato bene di postare sul web lo scatto di un uomo che indossa una maschera di gomma con le sembianze di D’Alema, steso a terra sotto il muso del camper per le primarie di Renzi. Insomma, come se fosse stato investito, ‘asfaltato’ piu’ che ‘rottamato’. La foto è stata ripresa da Gonews.it:

“L’immagine che compare su un organo di informazione online che ritrae il camper di Renzi che ‘asfalta’ un’immagine di Massimo D’Alema ci dice che e’ stato superato ogni limite”, scatta oggi la deputata Pd Teresa Bellanova che aggiunge: “Se si trattasse della riproduzione di un fatto realmente avvenuto, come sembra, dovrebbero arrivare scuse immediate insieme alla solenne promessa che questi atteggiamenti accompagnati da un linguaggio violento, come e’ quello della rottamazione, abbiano finalmente fine”. Sdegno anche da Silvia Velo: “Con oggi ogni limite di decenza e’ stato superato. La foto che e’ comparsa su Internet, con il camper con stampato a lettere cubitali il nome di Matteo Renzi che investe la sagoma di Massimo D’Alema, e’ uno dei punti piu’ bassi della politica italiana”, denuncia la deputata Pd. (DIRE)

La foto da Lapresse:

Edit: Anche i renziani smentiscono: “Abbiamo visto l’immagine di una persona con la maschera di Massimo D’Alema che finge di essere investito dal camper di Matteo Renzi, in realtà fermo al parcheggio. Prendiamo le distanze da questo gesto di cui nessuno degli organizzatori e noi del comitato eravamo a conoscenza. Un gesto che condanniamo senza riserve e che si è svolto durante la manifestazione al Palazzo delle esposizioni di Empoli quando tutti noi eravamo all’interno della struttura” ha dichiarato Simona Bonafè, responsabile dell’organizzazione del tour di Matteo Renzi.