|

Felix Baumgartner, il lancio dallo spazio

L’austriaco Felix Baumgartner tenterà ancora una volta oggi di battere il record del mondo di volo in caduta libera e di superare il muro del suono, lanciandosi dal cielo del Nuovo Messico, sud-ovest degli Stati Uniti. Oggi il cielo è limpido e i venti sono deboli, secondo le previsioni meteo, condizioni quindi ideali per il tentativo, che prevede un’ascensione in aerostato ai confini dell’atmosfera. Seguiamo la diretta di Gizmodo.

21.20 -Il paracadutista austriaco FelixBaumgartner, lanciandosi oggi in caduta libera dai limiti dello spazio da una capsula appesa a un pallone a elio sopra il deserto del New Mexico, ha infranto almeno tre record: ha superato la velocità del suono (che è di 1.193 km/h) durante la caduta, primo caso assoluto per un uomo senza l’ausilio di un aereo o di un razzo; si è lanciato dalla quota piú alta mai tentata, qualche metro sopra quota 39.000 – il record precedente apparteneva all’americano Joe Kittinger, che nel 1960 fece la stessa cosa da 31.333 metri -; ha superato il primato di volo umano su pallone aerostatico – il precedente era dei Viktor Prather e Malcolm Ross, che nel 1961 raggiunsero “solo” 34.668 metri di altitudine.

Ecco tutta la foto storia:

21.17 – E’ arrivato a terra tra gli applausi e il sorriso della mamma

Eccolo tutto intero:  Subito dopo aver toccato terra, Felix Baumgartner ha esultato e si è inginocchiato, dopo aver infranto il muro del suono e battuto il record in caduta libera.

21.15 – Eccolo sempre più vicino

21.12 – Dopo oltre quattro minuti di caduta libera ecco il paracadute

20.09 – Felix vola! Ha superato la velocità del suono!

19.58 – Felix Baumgartner prende posizione. Inizia la depressurizzazione della capsula e la pressurizzazione della tuta.

19.52 –Quota raggiunta anzi superata. Infatti Felix Baumgartner si lancera’ da un’altezza maggiore rispetto a quanto annunciato: rispetto ai 36.576 metri previsti procedera’ al salto nel vuoto da oltre 38.900 metri nei cieli del New Mexico.



19. 47
– Siamo quasi alla quota x.

19.43 – In poco piu’ di due ore il pallone che porta la capsula dell’austriaco Felix Baumgartner, ha raggiunto e superato la quota di lancio prevista di 36.576 metri, battendo il record di uomo piu’ in alto senza un velivolo (31.333 metri) detenuto dal 1960 dal colonnello dell’aeronautica Usa, Joe Kittering.Al momento e’ a 36.900 metri dopo 2,10 ore. Baumgartner, 43 anni, e’ ora pronto a lanciarsi nei cieli del New Mexico per centrare il suo obiettivo principale: diventare il primo essere umano a infrangere la barriera del suono a caduta libera che a quella quota e’ pari a 1.110 km/h.

19.28 – Per ora non si riesce a riscaldare la visiera. La temperatura diventa sempre più alta man mano che si sale di quota. Felix ha superato ora si sta avvicinando alla quota di Kittinger, 31 chilometri. Il pallone continua a gonfiarsi ancora di più, la pressione esterna diminuisce e le particelle di elio continuano a essere spinte fuori. Sta cambiando la forma e diventando sta davvero enorme. 

19.14 –Risolto il mistero del riscaldamento della tuta. E ‘il riscaldamento della maschera che non funziona. Il riscaldamento del frontalino impedisce che la visiera si annebbi durante il lancio. Il problema è in via di risoluzione

19.03 – A 37 chilometri l’atmosfera è così sottile che Felix dovrebbe arrivare a Mach 1, la velocità del suono, solo 30 secondi dopo il salto. Poi continuerà a quella velocità per altri 20 secondi, fino a quando rallenterà per l’attrito con l’atmosfera che diventa più densa man mano che Baumgartner si avvicina alla Terra. Felix sembra del tutto sereno . Ha bevuto un po’ d’acqua, per rimanere idratato.

18.55 – E’ stata lasciata un po’ di zavorra per superare più velocemente una zona con venti più forti. Il livello di ossigeno è al di sotto del 30%, al limite del livello di sicurezza.

18.44 –La temperatura esterna è di  -86,7 ° C. La cabina è riscaldata, quindi la temperatura è superiore all’interno. C’è qualche problema, si è accesa la spia della tuta, Felix dice: “Non sento calore”.

18.35 –La check list riepiloga tutti i passi necessari prima del salto: dovranno depressurizzare lentamente la capsula per aprire la porta in modo sicuro. Altrimenti esploderà. Mentre lo fanno, La tuta di Felix Baumgartner si gonfierà per fornire le condizioni necessarie alla sopravvivenza.

19.37 – Tutti i sistemi funzionano a dovere tranne quello del riscaldamento del frontalino del casco. Ecco l’immagine del pallone che si gonfia. E si sta per raggiungere un primo record. Quello della massima altezza raggiunta da un uomo con un pallone.

18.23 – La capsula ha raggiunto la stratosfera. Per la serie pomeriggio con sentimento ecco la foto della mamma di Felix Baumgartner che piange al momento del lancio. Felix ora farà una lista di controllo. Non si tratta del controllo definitivo prima del lancio ma solo di una prova

18.20 –  Felix Baumgartner dice che c’è un po’ di vento, ma per ora nessun problema

18.11 – Dopo qualche minuto di interruzione è tornato il collegamento video:

18.07 –  Felix Baumgartner, pochi minuti fa:

17.55 – il cielo diventa sempre più scuro:

17.41 – Felix Baumgartner e Joe Kittinger stanno effettuando un controllo di routine alla capsula. Joe Kittinger, un capitano dell’ Air Force americana si è lanciato negli anni ’60 da un’altezza di 31 km ed è il collegamento di Baumgartner con la missione di controllo. Il viaggio è ancora all’inizio. Per arrivare all’altezza del lancio ci vorranno più di due ore.

17.36 -E’ dunque finalmente iniziato l’ultimo tentativo per l’austriaco Felix Baumgartner di stabilire il record del mondo di caduta in volo libero. Il jumper è sull’aerostato, l’ultimo dei tre a disposizione, che lo sta portando a oltre 36mila metri di altezza per il lancio. Se questo tentativo dovesse fallire a causa della meteo sfavorevole, l’austriaco e il suo team Red Bull dovranno rinunciare all’impresa. Il lancio è previsto poco prima delle 18 ora italiana.

17.32 – L’ultima immagine di Felix Baumgartner prima della chiusura della capsula

17.30 – Il pallone e la capsula hanno lasciato la Terra

17.27 – Ci siamo. Il pallone sta per essere lanciato

17.23 – Il vento cala prima del previsto, il lancio si avvicina?

17.14 – Nuovo ritardo. Il conto alla rovescia è stato annunciato tra 44 minuti

16.49 – Stanno iniziando a gonfiare il pallone, ecco la foto delle sue dimensioni a c4onfronto con la Statua della Libertà:

E la foto dell’operazione:

16. 34 – E ripreso il conto alla rovescia: meno di un’ora al lancio. Ecco la diretta video: 

16.04 – Felix Baumgartner sta respirando ossigeno puro ora con l’obiettivo di eliminare quanto più azoto dal proprio sangue. Se non fosse attuato questo procedimento l’azoto in quota potrebbe danneggiare i suoi tessuti e potenzialmente ucciderlo.

15.55 – I venti in alta quota sono ancora troppo forti per effettuare il lancio, ma le previsioni restano buone

15.49 – Ecco una nuova foto di Felix Baumgartner nella capsula che si sta preparando al lancio 

15.37 –  Felix Baumgartner si trova ora all’interno della capsula e in attesa del conto alla rovescia. Tra questo momento e il suo ritorno sulla Terra potrebbero passare più di cinque ore. Se vi state chiedendo come possa fare pipì la risposta la LEGGETE QUI

 GLI ESERCIZI – “Sono pronto, sono qui con la mia famiglia e i miei amici che sono venuti a sostenermi”, ha detto Baumgartner ieri sera. “Sono in buona forma fisica e ho controllato tutto l’equipaggiamento. Tutto quello che adesso aspettiamo è il bel tempo”. Baumgartner, fa sapere il suo staff, ha iniziato ad indossare al tuta pressurizzata e si sta preparando al lancio con esercizi di respirazione al quartier generale della missione a Roswell nel New Mexico.