|

Ecco l’uomo del futuro

Le Figaro ci porta nel 3000 per spiegarci che aspetto avranno gli uomini che verranno. Se pensate ad una cosa simile a Futurama sappiate che vi state sbagliando, e di grosso.

COME SARANNO – Gli uomini del 3000 saranno fisicamente più grandi, avranno occhi giganteschi ma piccoli cervelli. A stabilirlo una libera interpretazione del Sun, il quotidiano scandalistico britannico, per il quale l’uomo del futuro anche se sarà più grande avrà meno denti, sintomo di una dieta fatta di cibi più morbidi. Il cervello, invece, secondo questa ricostruzione si atrofizzerà a causa della presenza ingombrante dei computer, un mento quadruplo e meno capelli, per via degli ambienti sempre più riscaldati.

TEORIE NON SCIENTIFICHE – Gli occhi saranno più grandi per via della maggiore importanza della comunicazione visiva, gli uomini avranno testicoli più piccoli e l’intestino sarà più corto a causa dell’evoluzione naturale che porterà ad un minore assorbimento di grassi e zuccheri, ma avrà braccia e dita più lunghe per raggiungere gli oggetti senza muoversi. Come ha fatto il Sun ad arrivare a certe conclusioni? Semplice, si è affidato alle libere interpretazioni di un dentista, un osteopata ed un chirurgo estetico.

 

LEGGI ANCHE: “Dammi il tuo dente, ne farò arte”

 

EVOLUZIONE CONTINUA – L’unica certezza odierna è relativa al fatto che, nonostante tutto l’evoluzione umana è ancora in corso, ed avviene giorno per giorno, anche se non ne siamo consapevoli. Uno studio scientifico curato dall’università di Sheffeild, in Inghilterra, si è occupato di verificare l’evoluzione umana ai giorni nostri prendendo come riferimento seimila finlandesi vissuti dal 1760 ai giorni nostri, dimostrando che solo gli uomini di successo, con una posizione ed una carriera riuscivano a riprodursi, garantendo nel tempo un rafforzamento della razza.

NIENTE PIU’ DENTI DEL GIUDIZIO – Questo però conferma che la selezione naturale può variare in maniera quasi del tutto incontrollata. Per questo secondo i biologi è impossibile prevedere l’evoluzione dell’essere umano. Si, probabilmente potremmo affermare che i bambini del futuro non avranno più i denti del giudizio, visto che di fato questi non servono più. Anche perché già oggi un terzo dell’umanità ne nasce senza, come ad esempio i messicani. Si tratta però di un’evoluzione imperfetta, visto che ad esempio in Tasmania questi denti sono più presenti che mai.

VIVA L’ALIMENTAZIONE – L’uomo del futuro sarà probabilmente meno peloso, ma non si può stabilire con certezza se questo avverrà entro mille anni o meno. E’ pur vero che gli uomini si stanno “alzando” rispetto al passato, ma questo è dovuto sopratutto ad un miglioramento nell’alimentazione e ad una maggiore salute, la quale ha portato anche ad un allungamento della vita media delle persone. Quindi è impossibile definire con certezza come saranno i nostri pronipoti e qualsiasi teoria sul tema sarebbe qualificabile solo come “fantasiosa”.

IMMAGINIAMO IL FUTURO – A proposito di fantasia, se volessimo giocare ad immaginare l’uomo del futuro, potremmo pensare ad esempio ai Jetsons, alle loro utilitarie volanti, al tapis-roulant per portare il cane a passeggio o ai vestiti con gli anelli. Un altro esempio potrebbe essere Futurama. L’uomo resterà esattamente come oggi, quindi possibilmente un po’ tonto, sovrappeso e privo di grandi voglie, ma sarà affiancato nel suo cammino da alieni di varia natura, potrà raggiungere la Luna in pochi secondi ed impianterà allevamenti in un territorio inospitale come quello marziano.

PURA FANTASCIENZA – Oppure potremmo limitarci alle invenzioni meravigliose che avremmo avuto tra pochi anni, ovvero il 2015, come nel caso di Ritorno al Futuro -alzino le mani tutti coloro che vorrebbero adesso uno skateboard a lievitazione magnetica-. Oppure potremmo ricordarci il mondo fantascientifico di “2001 – Odissea nello Spazio”. O magari, tornando al mondo dell’animazione, gli uomini del futuro potrebbero essere simili ai protagonisti di Wall-E, ovvero soggetti dai muscoli atrofizzati abituati ormai a vivere grazie ai robot. Oppure i nostri pronipoti potrebbero essere sottoposti ad una schiavitù come in “Starship Troopers”. Comunque vada, il futuro resta un’incognita. Volendo si potrebbe puntare sulla criogenia per capire come sarà il futuro, ma anche questa fa parte della fantascienza.

LEGGI ANCHE: