Per il pranzo dei deputati la Camera spende 3,5 milioni

di - 21/09/2012 - Repubblica ci racconta il prezzo dei pasti a Montecitorio

Per il pranzo dei deputati la Camera spende 3,5 milioni

Il menu alla Camera era già finito sotto la lente dei detrattori della Casta per i prezzi “popolari” che venivano poi rimpinguati dal conto di Montecitorio. Però tra poco cambia tutto, avevano assicurato i questori all’epoca. Solo che i cambiamenti arriveranno solo nel 2014, quando si stima «un risparmio annuo di 2,5 milioni di euro», si legge nella deliberazione del collegio dei questori del 12 settembre. E oggi? Oggi le cose stanno come ce le racconta Carmelo Lopapa su Repubblica:

 

 

A scorrere il bilancio interno che la settimana prossima sarà approvato dall’Ufficio di presidenza e di cui Repubblica è venuta in possesso, si scopre infatti che in questo 2012 la Camera prevede di incassare dalla ristorazione più o meno quanto l’anno scorso, ovvero 1 milione 130 mila euro. Ma spenderà 4 milioni 545 mila (uno in meno rispetto al 2011): vuol dire che occorreranno tre milioni e mezzo per integrare i pasti e garantire comunque l’alto standard della ristorazione a prezzi “pop”. Risotto alla pescatora e salmone con patate lesse e bevanda a 20 euro, stesso prezzo per un filetto, uncontorno e una frutta, 5 euro una pasta con vongole e bottarga, per fare qualche esempio.

Non male, no?

LEGGI ANCHE:

1 Commento

  1. Maurizio scrive:

    Che gli andasse tutto per traverso, a questi ladri schifosi!!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ultime Notizie

Le testimonianze

14:29 Fede: «La storia di Berlusconi? Soldi, mafia, mafia, soldi». È la versione per bambini. (Forum Spinoza.it / CONTINUA