|

Il primo giorno di scuola della bimba più piccola del mondo

Pesa meno di 8 libbre (circa 4 kg), è alta solo 64 centimetri, ha l’aspetto di una bambina di pochi mesi. In realtà la sua età è di 5 anni. (Fonte foto: mirror.co.uk)

 

LEGGI ANCHE: Paralimpiadi: tutto quello che volevi sapere

 

NANISMO – Charlotte Garside, affetta da una rara forma di nanismo, è pronta per il suo primo giorno di scuola. I suoi genitori, Steve Garside ed Emma Newman, sono entusiasti. Poco tempo fa non avrebbero immaginato che la loro bambina potesse sedere come tutti in un banco insieme ad altri scolari. “E’ un passo molto importante per Charlotte. Siamo molto orgogliosi”, dice la mamma. “Nella sua vita – spiega la donna – ci sono stati tanti alti e bassi, ma ora è diventata davvero più determinata e sorridente”.

PIENA DI ENERGIA – La bambina si mostra piena di energia nonostante i brutti responsi dei dottori. Stando agli esperti Charlotte soffrirebbe di due forme di nanismo, capaci di indebolire fegato e sistema immunitario e soprattutto bloccare lo sviluppo fisico e mentale. Lo scorso anno i medici le hanno diagnosticato anche l’emofilia, la carenza cioè di globuli rossi che comporta difficoltà nella coagulazione del sangue. L’arrivo tra i banchi dopo due anni di scuola materna sicuramente è uno stimolo forte per sopportare le difficoltà delle gravi patologie. “Tutti coloro che l’hanno conosciuta vi possono garantire la grande personalità di Charlotte. Vuole seguire le sorelle maggiori dappertutto”, dice la mamma. La sua bimba frequenterà l’istituto di Withernsea, Inghilterra, poco distante da casa.

 

LEGGI ANCHE: