|

La pillola che ti fa passare l’alcol test

Nel Regno Unito sono già in vendita: da poco, in realtà, e gli attivisti sono già sul piede di guerra. Sono le pillole che ti consentono di superare l’alcool test, magari quello del palloncino, effettuato dalle forze dell’ordine per le strade, anche se hai bevuto moltissimo e dunque la tua destinazione dovrebbe essere il carcere.

 

LEGGI ANCHE: Chi non soffia è perduto

 

SU INTERNET – Le sta iniziando a vendere Arthur Kibble, un affarista inglese che afferma secondo il Daily Mail: “Con l’Alcolpal gli autisti potranno bere fino ad essere sopra il limite legale, ma il loro test sarà di circa nove volte meno di quel che dovrebbe essere” senza l’assunzione. Insomma, un trucco agile: le vende su internet (basta cercare su Google il nome del farmaco) ma, precisa, “non sto difendendo chi beve e guida”. Secondo Kibble la pillola a presa “prima e dopo aver iniziato e finito di bere” e dovrebbero prevenire l’assorbimento dell’alcool nello stomaco, e l’arrivo, dunque, nel sistema circolatorio. L’uomo afferma di aver provato il farmaco su sé stesso grazie ad un test con le strumentazioni che il ministero dell’Interno fa utilizzare agli agenti di pattuglia. “Tutti gli ingredienti sono naturali, non servono ricette di alcun tipo”, dice Kibble: “Ho fatto in modo che i miei avvocati le controllassero, sono perfettamente sicure e legali, altrimenti non le venderei. Aiutano, perché danno una protezione al fegato e ai reni, perciò si mantiene più facilmente la situazione sotto controllo”.

“INUTILI E DANNOSE” – Il sito internet si rivolte a tutti coloro che amano farsi una birretta: “Uscite a festeggiare, o solo a divertirvi? State attenti se poi guidate. Portatevi sempre dietro Alcopal!”. Kevin Clinton lavora per la Royal Society for the Prevention of Accidents e definisce le pillole di Kibble “pericolose e stupide”, perché “pericoloso e stupido sarebbe incoraggiare le persone a guidare dopo aver bevuto”. Nessun problema, in ogni caso, dicono le forze dell’ordine: “L’alcool test al lato della strada è soltanto uno dei vari strumenti che le autorità hanno a disposizione per estrapolare chiari indizi del fatto che un autista sia ben oltre il limite legale” dice un ispettore interrogato dal Daily Mail.

 

LEGGI ANCHE: