|

La vecchietta aggredita dall’ariete

Poteva avere tragiche conseguenze l’inconsueta aggressione subita ieri mattina da una donna di 81 anni di Villasalto, in provincia di Cagliari. L’anziana, Maria Argiolas, stava camminando in via Marconi quando è stata travolta alle spalle da un ariete che si era allontanato da un ovile. L’episodio è costato alla pensionata la frattura del femore e alcune contusioni.

 

LEGGI ANCHE: Il cane lasciato morire a Ferragosto

 

VECCHIETTA ASSALITA E FERITA – La donna è stata prima trasferita in ambulanza all’ospedale San Marcellino di Muravera, poi al Marino di Cagliari. Racconta quanto accaduto il quotidiano L’Unione Sarda in un articolo a firma di Raffaele Serreli:

La pensionata stava percorrendo la strada centrale del paese: era sola, quando improvvisamente è stata letteralmente travolta alle spalle da un montone che si era allontanato dall’ovile nelle campagne di periferia. Maria Argiolas è stata sollevata dall’asfalto e catapultata ad alcuni metri di distanza, cadendo pesantemente sull’asfalto mentre il montone si allontanava. Sono stati momenti di paura. Il montone per fortuna non ha ulteriormente infierito sulla vecchietta. Non è neppure scappato. Si è invece fermato a pochi metri di distanza, facendosi catturare poi da un uomo e da una donna. I soccorsi sono stati immediati: la ferita, dolorante, era impossibilitata a rialzarsi. Qualcuno ha subito chiamato il 113: un’ambulanza è così arrivata in pochi minuti a Villasalto e ha poi trasferito la pensionata al San Marcellino di Muravera.

ANIMALE IN PRESTITO – Secondo quanto ricostruito quando è stata assalita Maria Argiolas era di ritorno dal cimitero situato alla perferia del paese. Improvvisamente si è ritrovata a terra in una strada completamente deserta. Quando ha ricevuto i primi soccorsi il montone si trovava a pochi metri di distanza. L’ariete è stato poi preso per il collare e accompagnato al terreno recintato dove era custodito. Sembra che l’animale sia stato dato in prestito dal proprietario ad un amico per la monta di alcune pecore. I carabinieri sul caso hanno inviato un rapporto informativo alla Procura della Repubblica.

 

LEGGI ANCHE: