|

Le peggiori cerimonie d’inaugurazione della storia

Il Time in attesa dello spettacolo assicurato nell’inaugurazione dei giochi olimpici di Londra fa un salto indietro nel tempo ricordandoci quelli che sono stati i peggiori quattro fallimenti della storia delle cerimonie d’inaugurazione. Ad esempio ricordate i piccioni bruciati di Seoul?

1 – GIOCHI OLIMPICI DI SEOUL 1988

Gli occhi del mondo sono puntati su Seoul, Corea del Sud, ma la cerimonia di premiazione conosce una strana battuta d’arresto quando, all’accensione del braciere, vennero bruciate parte delle colombe liberate per celebrare l’inizio dei giochi le quali avevano scelto il braciere per piantarsi e godersi lo spettacolo. Scommettiamo che qualcuno avrà detto “uau, odore di pollo al forno”.

2 – GIOCHI OLIMPICI DI VANCOUVER 2010

La parte finale della cerimonia dei giochi olimpici di Vancouver prevedeva che cinque leggende dello sport canadesi accendessero il braciere allo stesso momento. Una delle prescelte, la pattinatrice di velocità Catriona LeMay rimase a “piedi” in quanto il suo pilastro che doveva comporre il braciere olimpico non scese. Lei si limitò a salutare la folla, ma immaginiamo l’entusiasmo.

3 – MONDIALI DI CALCIO USA 1994

Diana Ross sbagliò il rigore che doveva dare il via alla manifestazione. La palla doveva entrare in rete, e la porta si sarebbe aperta. Fuori.

4 – CAMPIONATI DEL MONDO UNIVERSITARI 1991

1991, Sheffeild, Inghilterra. L’astronauta  Helen Sharman cadde con la torcia spegnendo la fiamma.. (Photocredit Getty)