|

Come scegliere la miglior foto per il curriculum

Presentarsi e consegnare di persona il proprio CV è sempre un ottimo inizio ma quando dovete inviarlo sapete come fare? Ecco come scegliere la foto che vi rappresenterà.

LEGGI ANCHE : I posti di lavoro che le aziende cercano

IL CASO – Chi giudica la vostra candidatura, legge le informazioni e poi passa a guardare la foto per capire se ispirate fiducia. L’immagine viene richiesta, di solito, nei posti di lavoro in cui l’aspetto fisico conta (modella, presentatore, segretaria). L’estetica è importante se la persona deve lavorare a stretto contatto con il pubblico.

GLI SCATTI DA EVITARE – Per prima cosa la foto da allegare al CV ha delle dimensioni specifiche, cercate di non superarle: basta andare da un fotografo e fare lì la vostra fototessera o realizzarla a casa impostando le misure tramite qualsiasi programma di fotoritocco. Scegliete foto che mettano in risalto il viso, evitate foto sfocate, di scarsa qualità e in compagnia di altre persone: insomma, se conta anche il giudizio della foto cercate di catturare l’approvazione di chi dovrebbe assumervi.

NON BASTA LA FOTO – Quando l’azienda vi richiama, siete solo all’inizio dell’opera e quindi mostratevi disponibili e sicuri di voi durante il colloquio e cercate di tenere il passo della prima impressione positiva che avete fatto. Chi vuole studiarvi vi guarda negli occhi, per questo inizialmente è importante l’allegato ma dal vivo la partita è nelle vostre mani.

LEGGI ANCHE: