I dolori del Giovane Padano: sposare una meridionale?

Quello che Moccia non vi saprà vendere: nel forum dei Giovani della Lega Nord gli utenti si chiedono se convolare...

Quello che Moccia non vi saprà vendere: nel forum dei Giovani della Lega Nord gli utenti si chiedono se convolare a nozze con una donna del sud sia cosa buona e giusta. E si rispondono così.

I Giovani Padani sono qualcosa in più del classico, ed irrilevante, movimento giovanile di un partito (nella fattispecie, la Lega Nord). Rappresentano infatti tutti i Giovani (sempre con la g maiuscola) del Nord . Vasto programma, un dì si sarebbe detto a proposito del circoscrivere moltitudini di questo tipo. Chi è il Giovane Padano ? E’ colui che si commuove ”alla vista del Grande Fiume Po o sull’onda del Và Pensiero”. E’ colui il quale a scanso d’equivoci non ha nulla in comune con il proprio simile, men che meno “estrazione sociale e culturale”, eccezion fatta la libertà. Cos’è la libertà, pardòn, non è mica una libertà qualunque, la Libertà ? “Libertà significa essere liberi d’amare la nostra terra con i suoi monti, i suoi fiumi, con la sua immensa pianura e la sua nebbia”. Dunque: monti, fiumi, pianure immense ce l’ho, nebbia. E i meridionali ? E gli extracomunitari ? Il Giovane Padano è libero di amarli?

A DOMANDA RISPONDE - Alla domanda risponde il loro forum che lancia ormai da giorni un sondaggio: ehi Giovane Padano, sii sincero, “ti fidanzeresti con un/a meridionale o un/a extracomunitario/a ?”. Non male come outing. Prima di leggere le risposte, entrati per tipica osmosi napoletana nei panni del tipico padano siamo andati anzitutto a controllare che con tale iniziativa non si stessero violando le regole. E’ pur sempre un “sondaggio federale”. Siamo stati pure avvisati. “PERCHE’  cosi’ cattivi? Perche’ vogliamo assicurarci che leggiate il regolamento”: obbedisco (ehm). Ad una prima scorsa non sembrerebbe: “scopo principale del forum è”, tra le altre cose, “perché no, farsi quattro risate”. Oddio, ci sarebbe, a proposito di meridionali e bingo bongo, il divieto di trattare la pornografia e siamo appena all’art.1 del Regolamento. Chissà cos’è vietato al 2: per fortuna il nostro lassismo da terroni non ci fa andare oltre. D’altronde “sembrano tante cose da leggere, figuratevi per chi le ha dovute scrivere…”. Meridionale che cerchi un buon partito a casa nostra, sei scusato prima. “Il parlarsi schietto in faccia, e’ buona norma per tutti i leghisti. Nel Movimento Giovani Padani siamo tutti leghisti e tutti fratelli e sorelle”: capito, si apre cautamente ai diversi perché con la faccenda dei fratelli e del parlarsi schietto il problema dell’incesto, cioè dei figli scemi che fanno tra di loro, non può esser più taciuto. L’utente che inaugura  il confessionale sulla liceità degli accoppiamenti extra-padani si chiama IL DUCE ed ha le idee chiare: “SPARATE!”. La prima confessione non tarda  ad arrivare: lei si chiama evy85 ed è “stata con un meridionale per un anno e mezzo!!! …ma si può???”. Due coordinatori per il Friuli, uno nazionale l’altro solo per internet, già litigano: uno la vuole, se proprio dev’essere di Soverato,“cinesina bassina capelli rossi proporzioni piccole e sode” mentre l’altro, “sinceramente non ce la farei…”, getta la spugna con gran dignità. Problemi di culture diverse, di lingua.

AVANTI UN ALTRO - L’altro, più possibilista, sta molto più a sinistra di lui: “un ciao come va? lo saprà dire, no!?”. Il “ Membro di un antichissima etnia in via d’estinzione: i Liguri”  viene subito al sodo e fa la Madre di tutte le domande. Per specificare la gravità del momento e che nessun dorma o gli vada altrove il pensiero, “Domanda” lo scrive proprio: “ DOMANDA: Ma per fidanzamento si intende roba seria, da futuro matrimonio, o anche solo una botta, un colpo di ligua e via??? :lol: :lol: :lol:”. So cosa state pensando ma vi sbagliate. Sono queste le domande da farsi, e proprio in questi termini. E’ scritto nel Manuale  del Giovane Padano chiavi in mano: “Significa essere liberi di crearsi una famiglia senza l’incubo del costo della vita”. Al Sud o in Africa si sa che la vita costa (e vale) di meno. E poi “ligua” viene da “Liguri”, bestie. “C.te Iome” ha di sicuro il dono della complessità e si vede subito dall’avatar in cui porta gli occhiali: “Certo se fosse terrona dentro, nel senso che pensa come una terrona, mai nella vita”. “Churchill” in persona la butta sul pratico e consiglia di spostarsi poco: “se si parla di divertirsi fattele/i tutte/i senza badare a razza, religione o specie animale…Ma se si parla di roba seria il confine diventano gli Appennini”. “El Diablo”, pora stella, prende tutti in contropiede. Ci casca: “Dalle risposte vedo, grazie a Dio, che non siamo razzisti come certi nazifascisti. Bene”. Segue faccina ed “utente cancellato”.

CAMBIAMO DISCORSO - Capito l’andazzo, i più svegli cominciano a parlare di amore, che è come parlare del tempo. Evy85, l’ex padana perduta, capito l’andazzo invece aggiunge qualche particolare o quasi: “quando ho presentato il mio ex (meridionale)a mia madre… bhè non dico che si è messa le mani nei capelli , ma quasi… quando invece le ho detto che ultimamente mi interessa un ragazzo della lega… bhè… non dico che ha fatto i salti di gioia , ma quasi…”. C’è lo shake, “io sto con una supernordica: 1/4 crucca 1/4 slava e 1/2 friulana , il dietro-front , “preferisco cmq le mediterranee ^_^ poi chi sposerò nn lo so, magari mi sposerò una tedesca doc che ne so”, l’all inclusive, “Avete messo gli extracomunitari ma non gli extraterrestri. Razzisti!”, il realismo spinto, “passi una notte con Rosy Bindi. E vedrai come apprezzerai anche certe extracomunitarie…”. Chi si afferra, “io personalmente mi sono sempre afferrato al vecchio detto “moglie e buoi dei paesi tuoi”, chi precisa ,Delle ragazze meridionali mi preoccupa di più la famiglia: eventuali fratelli o parenti maneschi, che appena fai qualcosa che non va ti tagliano le gomme della macchina (nella migliore delle ipotesi)”, e fa di nome “Arkan” figurarsi se si chiamava Lodovico, chi fa la storia e il pedigree addosso : “Nel 1990 era uscito un sondaggio svolto in Lombardia in cui veniva fuori che i giovani lombardi avrebbero preferito mettersi insieme ad una nera che con una terrona….Mio nonno, bergamasco di Caravaggio (eh si, sono Ligure solo al 75%), diceva sempre alle sue figlie, “non osate portarmi in casa un terone che vi riempo di bastonate a tutti e due!”…Tanto non c’è alcun pericolo, quasi tutte le meridionali che conosco sono dei bauli…”. E chi, a quest’ora mi va bene  pure lui: “hem…se sei libero… come dire.. io sarei sia settentrionale che leghista”.